Come mantenere una vita sessuale attiva quando si convive 24/7

In questi strani tempi che stiamo vivendo, stiamo aprendo la strada verso un futuro che non sappiamo bene ancora che forma prenderà ma che, ne siamo abbastanza sicuri, non assomiglierà troppo a quello che ci siamo lasciati dietro le spalle. E anche se stiamo lentamente ritornando a una nuova normalità, è plausibile pensare che la pandemia abbia portato dei cambiamenti che sono qui per restare, almeno per un certo numero di anni, alcuni dei quali erano già in nuce e sono stati semplicemente accelerati da quanto è successo.

Uno fra tutti? La diffusione dello smart working: un nuovo modo di lavorare in cui la maggior parte di quelle professioni che prima si svolgevano tra le quattro mura di un ufficio, adesso possono avvenire tra le quattro mura di una casa.

Come tutti i cambiamenti epocali, anche questo influisce su tutti gli aspetti della nostra vita, compreso quella sessuale. 

Perché, se per i single questo anno passato ha praticamente azzerato le occasioni di incontro al di fuori dello spazio online (addio nuovo collega che accendevi le nostre fantasie, addio sconosciuto carino incontrato sull’autobus, addio amico di amici incontrato alle feste di compleanno e alle cene che non esistono più), va detto che ha posto nuove sfide anche alle coppie consolidate. Sia a quelle che si sono ritrovate separate dalla linea di confine di una regione, sia a quelle che si sono ritrovate a convivere, 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana, con l’altra metà del proprio cielo. 

E siccome se siete entrambi due persone che hanno lavori ‘smart’ ci sono buone probabilità che questa situazione possa diventare la nuova normalità, abbiamo trovato 5 modi per mantenere la scintilla accesa tra di voi, quando oltre al letto condividete anche la scrivania.

LELO_VOLONTE_Le 8 tipologie di uomo su Tinder

Le otto tipologie di uomo che puoi incontrare su Tinder

CONTINUA A LEGGERE

1. Programma il sesso

Quando tutto abbiamo voglia di fare, tranne il sesso, le possibilità che questo desiderio si trasformi in realtà sono altissime. E possono passare settimane e anche mesi in cui non ci si sfiora o in cui i nostri incontri non sono molto più di uno scambio fisiologico che ci lascia emotivamente e fisicamente indifferenti. 

Per questo è importante dedicare un giorno, una serata, un momento della settimana al sesso. Vostro figlio ha la lezione online di musica dalle 3 alle 4 tutti i martedì che, guarda caso, è anche il momento in cui entrambi potete prendervi una pausa? Ottimo.

Il mercoledì sera è la vostra giornata preferita perché siete abbastanza in moto dopo un weekend di relax e non ancora troppo stressati dalla settimana lavorativa? Benissimo.

Insomma, qualunque sia il criterio che vi fa prediligere un momento, l’importante è che sappiate che, male che vada, almeno mercoledì sera ci si dà da fare. Sembra una sciocchezza, ma fidati, non lo è. Questa idea che il sesso sia un accadimento spontaneo, frutto di un desiderio sempre alle stelle, è fittizia come i film che ce la vendono. Il sesso, come tutto il resto in una relazione di lunga data, richiede impegno e dedizione. 

Quindi vai di programmazione. E vedrai che la fame vien mangiando.

2. E l’astinenza

Magari non fate l’amore da mesi e non ve ne siete neanche accorti. Ma quando invece ve lo dichiarate: da oggi, per tot giorni, niente sesso, è molto probabile che il primo impulso che proverete sarà un impellente desiderio di fare l’amore.

Il rovescio della medaglia del punto sopra: così come ci sono i giorni sì, ci possono essere i periodi no. Sceglieteli insieme. Discutetene. Da oggi, per tot giorni o ore non ci si sfiora neanche con un dito. Sarà un toccasana per la vostra libido. E, ogni tanto, siete autorizzati a barare.

3. Dedicati del tempo in solitaria – l’autoerotismo

I momenti di autoerotismo non sono solo occasioni in cui appaghiamo il nostro corpo, ma anche momenti in cui coltiviamo le nostre fantasie e ne creaimo di nuove. Soprattutto quando si convive 24 ore al giorno e si condivide tutto, è fondamentale ritagliarsi dei momenti per sé. Se lo spazio lo consente, chiudete la porta in faccia al vostro amore per rimanere soli con voi stessi. E i vostri sex toy.

Se la conformazione del vostro appartamento non vi garantisce la privacy necessaria, uscite a turni in modo da lasciare all’altro qualche ora di intimità.

LELO_VOLONTE_12 sextoy a prova di quarantena

Io vengo da sola: 12 sex toy a prova di quarantena

CONTINUA A LEGGERE

4. Dedicati del tempo in solitaria – la cura di sé

Così come il sesso non è solo la penetrazione, ma è fatto anche di baci, contatto e carezze, l’autoerotismo, in senso lato, non è dato dalla sola masturbazione. Ritagliamoci, entrambi, dei momenti in cui ci dedichiamo al nostro corpo. Qualunque sia il tuo rituale di cura personale, fai in modo che diventi almeno un appuntamento settimanale. Può essere una doccia più lunga del solito, può essere una piega speciale che ti dai ai capelli, può essere un indumento che ti fa sentire sexy. Può essere il bicchiere di vino che ti concedi al termine di una giornata di lavoro o ordinare cibo dal tuo ristorante preferito. Sii gentile e indulgente con te stess@, ti metterà nel mood per essere indulgente e gentile anche con il partner. E come sempre, da cosa nasce cosa.

5. Ritagliati del tempo offline

Ora che non ci sono più ritmi e rituali precisi a scandire il tempo del lavoro e quello del relax, è frequente che l’uno sconfini nell’altro. Che buttiamo una mezz’ora a guardare video divertenti su YouTube durante le ore di lavoro e ci mettiamo a leggere le email del capo mentre guardiamo la nostra serie preferita.

Scegliere un tempo, possibilmente ogni giorno, ma almeno ogni tanto, in cui siamo entrambi presenti a noi stessi e all’altro è fondamentale per ritrovarci connessi come coppia. Sapere che in quelle due ore in cui stiamo accocolati sul divano a guardare un film o a parlare della nostra giornata, non arriveranno notifiche a distrarci da quello che stiamo facendo è un presupposto importante per ogni forma di intimità, anche quella fisica.

E tu? Che strategie hai adottato per adattarti a questo nuovo modo di convivere?

LELO_VOLONTE_Kamasutra della Quarantena_1

Le posizioni sessuali più gettonate durante la quarantena

CONTINUA A LEGGERE