LELO_VOLONTE_ELISE 2 vs MONA 2

ELISE 2 vs MONA 2: la forma del piacere

Cosa preferisci? Un amante focoso e burrascoso o la sottile delizia di carezze infallibili? La presenza forte, imponente dentro di te o il tocco esatto che ti raggiunge nei tuoi punti nevralgici e ti fa impazzire di piacere? Sei più una tipa da ELISE 2 o da MONA 2?

ELISE 2 e MONA 2: cosa li accomuna

Partiamo dalle basi: sono entrambi due LELO. E, se questa osservazione può farti sorridere, sappi che non è dire poco. LELO significa silicone impalpabile e oggetti impermeabili. LELO significa un design che è bellissimo da guardare ma nasce in primo luogo per essere complementare alle tue curve, accarezzare le tue zone erogene, raggiungere i tuoi ‘punti’ giusti. LELO significa un range di intensità che è in grado di soddisfare la power queen e l’amante delle carezze a fior di pelle, anche quando queste due donne si alternano dentro di te. LELO significa oggetti ergonomici, facili da impugnare e gestire anche quando sono dentro di noi, e dotati di interfacce intuitive che rimangono ai tuoi comandi anche quando perdi completamente il controllo.

Eppure, è ovvio, non tutti i LELO sono uguali. Anzi, sono tutti diversi!

ELISE 2 e MONA 2: le differenze

ELISE 2

  • Dimensioni: 220 x 42 x 36 mm
  • Diametro: 39 mm
  • Lunghezza inseribile: 130 mm
  • Ricarica: 2 ore
  • Durata: fino a 2 ore
  • Standby: fino a 90 giorni
  • Modalità: 8

MONA 2

  • Dimensioni: 220 x 51 x 33 mm
  • Diametro: 37 mm
  • Lunghezza inseribile: 110 mm
  • Ricarica: 2 ore
  • Durata: fino a 2 ore
  • Standby: fino a 90 giorni
  • Modalità: 6

Ci è spesso capitato di recensire oggetti apparentemente molto simili, se non identici, per evidenziarne le sottili eppur fondamentali differenze. Ma non è questo il caso di ELISE 2 e MONA 2: basta guardarli e le diversità saltano agli occhi. Sinuoso e sottile l’uno, imponente e monolitico l’altro. Queste differenze di forme, ovviamente, si traducono in due modi diversi di procurarti piacere.

La curva di MONA 2 è infatti creata apposta per andare a stimolare la zona erogena posta sulla parete frontale della vagina e che definiamo punto G. La forma più dritta di ELISE 2 lo rende invece ideale non solo per la stimolazione esterna, ma anche per un tipo di utilizzo con un movimento ‘dentro-fuori’ che ricorda quello di un rapporto sessuale.

La forma più spessa di ELISE 2, e i doppi motori (uno posto alla base e uno sulla punta), lo rendono anche perfetto per una stimolazione molto intensa. Non che MONA 2 non sia altrettanto intenso, ma le vibrazioni vengono distribuite in maniera diversa.

Qual è il tipo giusto per te?

Dipende da cosa vuoi e come lo vuoi. Se ami una stimolazione più intensa e profonda, con la possibilità di andare molto in profondità, ELISE 2 è il tipo per te. Se invece sei una donna da punto G, solo punto G, tutta la vita punto G, scegli MONA 2 e non te ne pentirai, ti abbiamo già detto che è uno dei vibratori più amati e recensiti del web?

Se poi sei indecisa o volubile, beh, ovvio, prendili tutti e due!

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento