LOKI vs BILLY 2: due stimolatori prostatici a confronto

Nel sesso ci sono molti misteri. Il punto G, per esempio, è una delle zone più controverse di tutta la geografia umana. Ci sono poi delle verità dimostrate che, non si sa bene per quale motivo, sono sconosciute ai più. Una di queste è il fatto che l’orgasmo innescato dalla stimolazione della prostata sia molto diverso da quello più ‘tradizionale’ e incredibilmente più intenso.

Se questa nozione ti incuriosisce o se sei già uno smaliziato conoscitore dei piaceri anali, abbiamo due stimolatori che fanno per te: LOKI e BILLY 2 di LELO. Due oggetti che svolgono la stessa funzione: aiutarti a raggiungere questa piccola ghiandola del piacere. Eppure lo fanno in modo piuttosto diverso, vediamo come.

BILLY 2

La versione 2 di uno degli stimolatori più amati di LELO presenta più potenza e più modalità rispetto all’originale ma conserva la forma che l’ha reso uno dei più amati vibratori anali di sempre, caratterizzato da una lunghezza inseribile più che rispettabile che ti permette di andare alla ricerca della tua prostata anche quando non hai estrema dimestichezza con il tuo lato B. L’impugnatura, non solo ti permette di indirizzare la stimolazione dove meglio credi, ma ti dà anche la possibilità di imprimere più o meno intensità alla carezza. D’altro canto, con i suoi 29 mm di diametro rimane un vibratore piuttosto snello, uno che anche i principianti possono usare senza problemi per acclimatarsi a un tipo di stimolazione che è inusuale per molti uomini.

BILLY 2 e LOKI: le specifiche dei due oggetti

LOKI

  • Dimensioni: 196.2 x 42 x 58 mm
  • Diametro: 37.5 mm
  • Lunghezza inseribile: 100 mm
  • Carica: 2 ore
  • Durata: 1 ora
  • Standby: 90 giorni
  • Modalità: 6

BILLY 2

  • Dimensioni: 174 x 35 x 29 mm
  • Diametro: 29 mm
  • Lunghezza inseribile: 100 mm
  • Carica: 2 ore
  • Durata: 4 ore
  • Standby: 90 giorni
  • Modalità: 8

LOKI

Creato sulla scia della sempre maggior attenzione che la stimolazione prostatica ottiene dai nostri clienti e per offrire una maggiore offerta a un sempre crescente pubblico maschile, LOKI prende le caratteristiche di BILLY 2 e le porta a un livello più avanzato. La forma infatti presenta una curva più accentuata, per utilizzatori più esperti che sanno già dove dirigerla, e, soprattutto, un diametro decisamente più consistente che potrebbe risultare più difficile da inserire per i principianti.

BILLY 2  e LOKI: le somiglianze

Due vibratori estremamente silenziosi, sono entrambi impermeabili, una caratteristica che può rivelarsi molto sexy e anche utile, specie per le prime volte, e morbidissimi. Sono infatti entrambi rivestiti dal silicone setoso di LELO. Inoltre, sono entrambi dotati di un’impugnatura che ti permette di indirizzarli e di regolare in maniera molto semplice anche la pressione che vuoi applicare. Infine, non farti ingannare dalle apparenze, anche se BILLY 2 potrebbe sembrare più lungo rispetto a LOKI in virtù della sua silhouette più snella, in realtà hanno entrambi la stessa lunghezza inseribile, anche se di fatto la forma leggermente più sinuosa di LOKI ne riduce un po’ il raggio di azione.

BILLY 2 e LOKI: qual è il migliore per te?

Questa è la domanda che ci mette sempre più in crisi anche se, come puoi immaginare, è una di quelle che più di frequente riceviamo. I gusti in fatto di sesso sono personalissimi e assolutamente non discutibili, quindi è sempre molto rischioso consigliare, soprattutto se non si conoscono i gusti e le propensioni che, a volte, nemmeno noi stessi sappiamo di avere.

E tuttavia, come regola generale, BILLY 2 viene considerato dai più un toy molto utile ai principianti, a chi ancora non sa bene dove si trovi la propria prostata e voglia andarne alla ricerca, a chi ancora non ha molta dimestichezza con la stimolazione anale e voglia esplorare questa nuova dimensione. LOKI, grazie alla sua forma più consistente, alla sua curvatura più accentuata è in genere consigliato a chi invece conosce già le gioie della stimolazione prostatica.

E tu, a quale schiera appartieni?