LELO_VOLONTE_Dieci posizioni per il sesso in ufficio_1

Dieci posizioni per fantasticare sul sesso in ufficio

Lo sappiamo. Lo sappiamo che sei tornata da poco in ufficio ma già avresti voglia di ripartire. Lo sappiamo che ogni tanto vai in bagno a controllare che il segno del costume sia ancora lì. Lo sappiamo, lo sappiamo che è dura.

Per questo abbiamo immaginato tutte le posizioni sexy che potresti assumere, fuori orario, in ufficio, da sola e in (molta) compagnia, avendo cura, ovviamente, di metterti al riparo da colleghi e telecamere indiscrete, e impedire che un attimo di svago si trasformi nella rovina della tua carriera professionale.

Libertà di parola

LELO_VOLONTE_Libertà di parola

È semplice, è immediata e, soprattutto di questi tempi in cui è ancora caldo, non richiede eccessiva preparazione. Al momento del risveglio, chiedi alla tua dolce metà di indossare una gonna, non stare a spiegarle perché. Sorprendila con una visita di fine giornata in ufficio. Abbi cura di chiudere (a chiave) la porta dietro di te. Chiedile di alzarsi con la scusa di farsi ammirare, scivola ai suoi piedi e deliziala come sai fare tu. Funziona anche con la collega con cui hai un tresca e che ha un ufficio tutto per sé.

La pausa sculacciata

LELO_VOLONTE_La pausa sculacciata

Convoca la collega con la quale hai una relazione (e che sai essere una fan dello spanking) o la tua fidanzata nel tuo ufficio. Chiedile di chiudere (a chiave) la porta dietro di sé e assicurati che la stanza sia anche debitamente insonorizzata. Ricordale quanto la sua produttività sia calata negli ultimi mesi, chiedile di assumere la posizione come in figura e assicurati che riceva la punizione che si merita. Estremamente eccitante, non a caso è la trama di tipo il 75% delle storie erotiche.

Il rapporto (molto) intimo

LELO_VOLONTE_Il rapporto molto intimo

Hai una scrivania abbastanza ampia? Bene, immagina che lui invece di essere seduto, sia in piedi. Immagina di essere sdraiata sulla scrivania e di aggrapparti ai bordi della stessa per darti più stabilità. Il resto è nelle sue, ehm, mani.

La porta va sempre chiusa.

La riunione (molto) intima

LELO_VOLONTE_La riunione molto intima

Three’s a party, ha detto Andy Warhol. Ora, che tipo di party lo potete decidere insieme.  Ma può succedere che anche le riunioni più serie finiscano nel più divertente dei modi.

Il party (molto) intimo

LELO_VOLONTE_Il party molto intimo

Ora, saremo d’accordo con te che non in tutti gli uffici si presenta facilmente la situazione qui sopra splendidamente illustrata da The Hedonistologist. Ma immagina una festa di compleanno andata un po’ fuori controllo, tu, il tuo collega e la tua collega preferiti, magari quelli con cui hai avuto l’intima riunione nel pomeriggio, che rimanete più a lungo di tutti. Vi ritrovate all’improvviso da soli, nell’ufficio deserto, cosa vi impedisce di finire come in figura?

Promemoria per il prossimo compleanno in ufficio: ricordarsi di mettere in borsa frustino e copri capezzoli!

La relazione di fine anno

LELO_VOLONTE_La relazione di fine anno

Se invece la festa si è rivelata noiosissima ma tu il frustino l’avevi portato, puoi sempre pensare di usarlo su di lui, il collega col quale hai una relazione. BDSM. E che puoi attirare nel tuo ufficio con la scusa del rapporto di fine anno/settimana/giornata. Anche in questo caso è necessaria la porta chiusa e la stanza insonorizzata. Oltre che il partner consenziente, si capisce.

La pausa vibratore

LELO_VOLONTE_La pausa vibratore

Sei sola, estremamente arrapata e hai giusto cinque minuti di pausa tra una riunione e l’altra? Niente e nessuno ti impedisce di tirare fuori il tuo vibratore da borsetta e dedicarti a te stessa.

E al meeting che seguirà sarai la più amabile tra i presenti.

Una donna fortunata

LELO_VOLONTE_Una donna fortunata

Tu non solo hai un ufficio tutto per te, l’hai anche corredato di un accogliente divano. Che fai, non lo sfrutti per una pausa da dedicare solo a te stessa, con o senza vibratore?

Il collega dominatore

LELO_VOLONTE_Il collega dominante

Invitalo nel tuo ufficio e date una sfumatura hot al vostro rapporto. Ma permettigli di dominarti solo a letto, pardon, sulla scrivania!

Il collega compiacente

LELO_VOLONTE_Il collega compiacente

Se sei la donna fortunata che non solo ha un ufficio privato ma anche un divano accogliente, puoi convocare il tuo collega compiacente e la tua collega arrapante, magari di venerdì sera, al termine di una lunga e noiosa settimana. Il resto è affidato alla vostra fantasia, erotica ovviamente.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per ricevere ogni settimana

• I nostri consigli per l’amore e il sesso
• Offerte esclusive sui LELO del tuo cuore
• Le storie più eccitanti e sensuali

Inserisci qui sotto il tuo nome e il tuo indirizzo email



Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento