Home / SESSO & RELAZIONI / Dritte & consigli per il sesso / L’arte del cunnilingus o del piacere in punta di lingua

L’arte del cunnilingus o del piacere in punta di lingua

È arrivato settembre, il mese che da sempre ci riporta dolcemente alla realtà. Dolcemente, perché le giornate sono ancora piene di sole e, tutto sommato, dormiamo sonni più lunghi adesso che l’afa è passata. Dolcemente perché lentamente riscopriamo il piacere di stare dentro casa, di stare sotto le lenzuola, di stare a contatto con il partner, dopo che il grande caldo ci ha tenuto per mesi a distanza di sicurezza da qualsiasi fonte di calore.

Sarà forse per questo che settembre è il mese dedicato ad appagare il partner (Pleasure Your Mate Month).

E quale modo migliore di appagare la tua partner che deliziandola con il più sensuale, acrobatico ed eccitante sesso orale?

Leggi e prendi nota!

Che cos’è

Dall’unione dei termini latini ‘cunnus’, che indica il sesso della donna, e lingere, ‘leccare’, nasce la parola che impieghiamo quando vogliamo riferirci educatamente alla pratica del sesso orale su una donna.
E anche se alcune donne non amano riceverlo, per pudore o semplicemente per mancanza di interesse, e alcuni uomini non amano praticarlo, perché un po’ spaventati all’idea di avvicinare la propria bocca a una zona così intima, il cunnilingus rimane una delle pratiche che regala più piacere alla maggior parte delle donne e che eccita maggiormente gli uomini.

Chiaramente ogni donna è unica e unico il suo modo di raggiungere il piacere, così come unico è il connubio che forma con ciascun partner. Ma ci sono una serie di tecniche e di posizioni tra le quali, ne siamo abbastanza sicuri, potrai trovare quella che fa per te o per la tua donna.

Perché un rapporto orale

Il potere del clitoride

La zona che più viene stimolata durante il sesso orale è il clitoride, quest’organo meraviglioso (l’unico del corpo umano la cui funzione è esclusivamente quella di procurare piacere) in cui vanno a confluire circa 8000 terminazioni nervose. E la lingua, super sensibile e mobile, calda e umida, è il mezzo ideale con cui stimolarlo.

L’orgasmo clitorideo

Il cunnilingus è il metodo più sicuro per regalare alla tua compagna un orgasmo clitorideo ed è anche uno dei preliminari più efficaci perché fa crescere molto velocemente l’eccitazione della donna, lubrificandola al tempo stesso.

Le posizioni

Come per il rapporto sessuale tout court, anche per il sesso orale posizioni diverse regalano sensazioni diverse.

Il 69

Un classico del sesso orale, uomo e donna sono sdraiati di fronte o uno sopra l’altro, ma in posizione invertita: testa-piedi, e si dedicano al piacere reciproco.

Pro: è l’ideale se si vogliono condividere le gioie di un rapporto orale.
Contro: toglie un po’ di concentrazione nel praticare e un po’ di abbandono nel ricevere.

Il ‘face sitting’

L’uomo si allunga sul dorso, la donna si ‘siede’ sopra di lui, all’altezza del viso.

Pro: l’uomo si trova tutto a portata di… bocca e non deve far altro che sbizzarrirsi con la fantasia. Peraltro ha anche le mani libere per aiutarsi nei suoi sforzi orali.
Contro: anche se questa posizione è estremamente erotica, la donna non può mai abbandonarsi veramente. Da provare quando ci si trova in un letto con una testiera alla quale aggrapparsi (o farsi legare…) per lasciarsi andare al piacere.

In piedi

Per un rapporto veloce, permette di gustare le gioie del sesso orale in un luogo pubblico: contro un albero, in un ripostiglio, in una toilette, in un viuzza buia… l’uomo ai piedi della donna.

Pro: è veloce e sexy.
Contro: entrambi i partner sono non diremo scomodi, ma nemmeno particolarmente a proprio agio.

Seduta

Forse una delle posizioni più erotiche per la donna. Combina l’eccitante visione dell’uomo intento a regalarle piacere, con la comodità di potersi abbandonare allo schienale della sedia al momento opportuno.  Per aumentare esponenzialmente il piacere della compagna, l’uomo può far uso di un massaggiatore apposito per una stimolazione profonda, o la donna può indossare un ovetto vibrante.

Pro: tutti. È erotica e appagante. Si può mettere in pratica anche in luoghi pubblici, per aggiungere erotismo all’erotismo.
Contro: l’uomo è scomodo (?).

Doggy style

La donna è in ginocchio e si appoggia sulle mani, l’uomo arriva da dietro. Una posizione che permette, ai più avventurosi, di tentare anche l’anilingus…

Pro: estremamente erotica, supplisce alla mancanza di agio con le fantasie che scatena.
Contro: la mancanza di agio. Proprio a voler trovare un difetto.

La classica

La donna è stesa sul dorso, l’uomo sulla pancia, un po’ sfalsati…

Pro: la donna si può abbandonare interamente al piacere, chiudere gli occhi e non pensare a nulla, se non alle sue sensazioni. Lo stesso risultato si ottiene con una benda.
Contro: non ce ne sono. Forse l’uomo è un po’ scomodo? Naaah!BENDA_IN_SETAIl cunnilingus sospeso

E a proposito di scomodità viene subito in mente questa posizione. Efficace, ma non semplice.

Pro: La bellezza della posizione, l’arditezza della costruzione, il delicato equilibrio di piacere e dolore (alle ginocchia, per lui), di piacere e tensione (per lei).
Contro: solo per coppie in cui la donna è molto leggera, molto minuta, molto agile. E l’uomo super prestante.

L’auto cunnilingus

Pare che ci siano donne così flessibili da riuscire a praticare l’autocunnilingus… Diciamo che forse è uno dei pochi casi in cui chi fa da sé non fa per tre?

Gli accessori

Un vibratore

Un vibratore, anche piccolo, ti aiuterà a rendere il sesso orale un’esperienza estasiante. Da utilizzare in contemporanea alla lingua.

Il simulatore del sesso orale

Se il partner è un pigro o se sei da sola, sappi che esiste un vibratore dalla forma insolita, ricoperto da una ‘pelle’ di morbidissimo silicone, che riproduce le carezze del sesso orale. Secondo alcune donne regala sensazioni più vere del vero, soprattutto se abbinato all’uso di un lubrificante. Sicuramente è instancabile, possiamo dire altrettanto del nostro uomo?

ORA 2_SIMULATORIE DI SESSO ORALE

Lo svolgimento

Relax

Sia la donna che l’uomo devono essere assolutamente distesi e intenti in quello che stanno facendo. E poiché molte donne vengono frenate dal timore di non essere ‘buone’ e molti uomini da quello di non saper bene cosa li aspetta là sotto, vi suggeriamo di cominciare con una bella doccia, magari insieme, per lavare via le tensioni muscolari e le vostre ansie.

Preliminare dei preliminari

Mai, e lo ripetiamo, MAI, andare diretti alla fonte del piacere. A meno che non siate di super fretta, nel qual caso può anche essere eccitante. Ma se siete comodamente posizionati per un rapporto orale, ti è proibito avvicinarti al clitoride della tua donna se prima non sarai passato almeno per le sue principali zone erogene: collo, seni, ombelico, interno cosce, incavo dei gomiti e delle ginocchia. Almeno.

LELO_ISLA_MASSAGGIATORE_TURCHESE

Nel vivo dell’argomento

Quando avrai percorso tutte le strade di cui sopra, dopo che avrai leccato, baciato, mordicchiato, titillato, puoi finalmente arrivare a centro campo e appoggiare la tua bocca sul clitoride, ma solo per un attimo per poi scendere a esplorare il sesso della tua compagna nella sua interezza.

Piaceri clitoridei

Ritorna al clitoride e comincia a stimolarlo leggermente, in punta di lingua e fermati a osservare le reazioni della tua partner. Non tutte le donne  hanno la stessa sensibilità e per alcune una stimolazione diretta di questo organo può addirittura essere dolorosa. È importante quindi che la donna mostri il proprio gradimento, in modo da indirizzare le azioni del partner.

PIUMINO_TANTRA

Avanzare a tentoni

Muovendo la lingua sul sesso della tua compagna sarà facile capire quali sono le zone e i tipi di stimolazione che più le procurano piacere. Passa dalle carezze in punta di lingua a dei colpi un po’ più decisi e avvolgenti.

Infiammarsi ma non troppo

Fai dei movimenti lenti e ampi e accelera ogni tanto, ma senza mai esagerare (dimenticati di tutto quello che hai visto nei film porno, tanto per capirsi). Varia i movimenti restando sempre in ascolto. Se non sai bene cosa fare, prova con la tecnica dell’alfabeto: scrivi le lettere dell’alfabeto con la lingua, lei apprezzerà.

Il tempo necessario

Alcune donne vorrebbero che i momenti dedicati al sesso orale fossero scanditi in ore anziché in minuti e secondi, altre preferiscono passare subito al rapporto vero e proprio, alcune raggiungono l’orgasmo in pochi minuti, altre non lo raggiungono affatto ma provano un piacere molto intenso. Non ci sono regole, per fortuna.

Esplorazione esterna

Ovviamente puoi usare anche le mani, anche se alcune donne preferiscono non essere distratte in alcun modo dai piaceri del sesso orale. Ma tentar non nuoce.

Per andare più lontano

Per variare la stimolazione, puoi far guizzare la tua lingua un po’ più in profondità o inserire un dito ben lubrificato alla ricerca, ad esempio, del suo punto G… oppure utilizzare un vibratore per il punto G per aiutarti a donare ancora più potenza alle tue carezze.

LELO_GIGI 2_ACQUAMARINA

Colpo di grazia

Quando infine senti che la tua compagna è prossima al culmine, il suo colorito è acceso e il suo respiro è affannato, ritorna sul clitoride e accarezzalo intensamente. Oppure unisciti alla tua donna. Come preferisci tu, ma soprattutto come preferisce lei. Alla fine è la festeggiata, no?

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento

Open

LE OFFERTE PIÙ ECCITANTI

Close