Il parere dell’inesperto: la prima volta che ho usato LOKI

È arrivato il momento della tua rubrica preferita: un lettore ci racconta la sua prima volta con il massaggiatore prostatico LOKI di LELO.

Ho sempre amato la stimolazione anale, l’ho sempre usata quando mi masturbavo e ho sempre trovato compagne che non si scandalizzavano all’idea. Forse perché mi piacciono le donne con una mente un po’ più aperta, o forse perché qualsiasi argomento nel sesso vale, se sai trovare il modo giusto di parlarne.

Fatto sta che sono arrivato a un punto della mia vita in cui ho la mia discreta esperienza in fatto di stimolazione, come dire, non convenzionale, plug e pegging compresi.

Il pegging raccontato da un uomo (etero) che l’ha provato

CONTINUA A LEGGERE

BILLY di LELO per un certo periodo è stato il mio migliore amico, nonché quello che mi ha fatto scoprire le magie delle vibrazioni ma, come dire, mi sento di averne fatta di strada da allora. Ma proprio perché BILLY mi aveva lasciato un così bel ricordo, mi ha fatto molto piacere sapere che LELO stava lavorando a un nuovo tipo di stimolatore anale e quando è uscito LOKI sono stato molto felice di vedere che le dimensioni erano decisamente diverse da quelle del buon BILLY.

BILLY-MASSAGGIATORE

La prima impressione (è quella che conta)

E con LELO, si sa, vai sul sicuro. Già mi era piaciuta tutta la presentazione del prodotto sul sito, ma quando mi sono trovato il pacco tra le mani l’impressione è stata ancora più favorevole. LOKI ti arriva dentro un’elegante confezione nera, quando lo apri sembra adagiato sul velluto e quando lo prendi in mano ha l’impalpabile qualità del silicone di tutti i LELO e la giusta pesantezza. Ma la cosa che mi ha entusiasmato di più è stata che, quando l’ho acceso, questo vibratore relativamente piccolo mi ha fatto subito capire che le apparenze spesso ingannano. Non è certo uno degli oggetti di dimensioni più grandi che puoi trovare sul mercato, ma in quanto a potenza non è secondo a nessuno!

Il parere dell’inesperta: la prima volta che ho usato SONA

CONTINUA A LEGGERE

Entrando… in argomento

Premetto immediatamente che la prima volta che ho usato LOKI e tutte le altre volte, ho sempre avuto un bellissimo orgasmo. E questo, signori miei, non è poco.

Va detto che la prima volta sono stato un po’ precipitoso, perché essendo la punta abbastanza snella ed essendo io, come dicevo, piuttosto smaliziato, ho fatto un po’ l’errore di sottovalutarlo e spingerlo dentro un po’ troppo in fretta. Ecco, questo è un errore da non fare, perché è vero che la punta è relativamente sottile, ma poi il toy si allarga e diventa abbastanza consistente. Ovviamente mi ero dotato di una bella quantità di lubrificante, quindi non c’è stato nessun problema, ma comunque raccomando di cominciare con un oggetto più piccolo o con un po’ di auto stimolazione prima di passare ai giochi veri e propri.

LELO_MASSAGGIATORE_LOKI

Quello che mi è piaciuto di più

Quello che mi è piaciuto di più, la prima e tutte le altre volte che ho usato LOKI, è che ha una forma tale che aggiunge sempre più pressione sulla tua prostata, man mano che lo inserisci e, quando è tutto dentro, ti dà una bellissima sensazione di pienezza ancora prima di accenderlo.

Allora, a questo riguardo, quando lo tieni in mano e lo accendi e lo spingi alla massima velocità pensi, mmmh, sarà molto divertente. In realtà, una volta che è inserito, ti assicuro che anche la minima va benissimo, o comunque una cosa media. Io con l’impostazione massima non l’ho mai usato e, ribadisco, credo di essere abbastanza avanzato. Inoltre, la forma di LOKI lo rende abbastanza simile a un plug, ma dopo che l’ho inserito ho trovato molto eccitante muovermi attorno all’oggetto, piuttosto che muovere l’oggetto dentro di me.

Quando poi mi sono sentito vicino, l’ho puntato tutto sulla prostata e ho avuto un orgasmo pazzesco. E non vedo l’ora di riprovarci!

LELO_VOLONTE_I benefici del massaggio prostatico

I benefici del massaggio prostatico in cinque risposte

CONTINUA A LEGGERE