Il parere dell’inesperta: la prima volta che ho usato ORA 2

Una lettrice del blog ci racconta come è stato farlo con  ORA 2. Se la sua esperienza ti intriga, lo trovi qui!

ORA 2 me l’hanno regalato per il compleanno e nel momento in cui ho aperto il pacco è stato amore a prima vista!
Quindi la mia recensione non sarà molto imparziale perché è uno dei miei toy preferiti.

Cominciamo col dire che è stato amore a prima vista sì, ma non è che avessi le idee molto chiare su cosa fosse o come funzionasse. La confezione è molto semplice, nera, discreta, ma c’è qualcosa che ti suggerisce che si tratta comunque di un oggetto sessuale. Forse anche perché le mie amiche non la smettevano di ridere e fare facce molto strane.

La prima cosa che ho notato è che è bellissimo, vorresti quasi indossarlo da quanto è bello. Eravamo in una pizzeria piena di gente, e ovviamente nessuno faceva caso a noi e alle mie amiche che ridevano come delle pazze. L’hanno acceso e mi hanno spiegato, più o meno, anche se non c’è molto da capire: una volta che lo accendi e vedi quella piccola sporgenza ruotare qua e là, vuoi una cosa sola, provarlo il prima possibile.

Mi ricordo che per tutto il tragitto in macchina mi sono completamente estraniata dalla conversazione e mi sono messa a cercare recensioni e video online e la mia curiosità aumentava sempre di più.

Vivo e lavoro in una città diversa dalla mia, non sono lontane e ogni tanto torno dai miei. Quella sera, appunto, ero tornata per festeggiare con le mie amiche e dormivo dai miei e non mi andava di provare il mio nuovo giocattolino con l’ansia che qualcuno potesse sentirmi, quindi niente, passa un intero, lunghissimo fine settimana, in cui so di avere questo piccolo segreto ‘peccaminoso’ ma non posso far altro che aspettare di avere un po’ più di privacy.

Il parere dell’inesperta: la prima volta che ho usato le palline vaginali LELO Beads

CONTINUA A LEGGERE

Finalmente arriva la domenica, carico la mia macchina col mio micro bagaglio, faccio il solito viaggio, arrivo a casa, sistemo la valigia e  finalmente siamo soli, io e ORA 2.  Ed è allora che il mio citofono fa bzzz, non ci potevo credere! Chiudo tutto nel cassetto e apro il portone: era questa mia amica che mi chiede di andare a cena con lei. Era un po’ strano, finché non arriviamo al ristorante e scopro che mi avevano organizzato una festa a sorpresa! Ero contentissima ovviamente, ma insomma si è mangiato, si è bevuto, si è fatto tardi, quando son tornata casa  non ci ho neanche pensato a ORA 2 e sono andata a dormire senza neanche struccarmi (una cosa che non faccio mai!).

Quindi niente, la mattina dopo mi sveglio e a questo punto è lunedì e ovviamente devo andare a lavorare, ma non me ne importa niente. Mi alzo con la faccia ancora impiastricciata di trucco e vado dritta, come uno zombie, al cassetto col mio nuovo regalo. E siamo finalmente soli, io e lui.

LELO_ORA™ 2_MASSAGGIATORE

Allora, se devo fare una critica al mio toy preferito di sempre è che i pulsanti potrebbero essere messi in una posizione un po’ più comoda. ORA 2 è una specie di cerchio ammaccato da una parte e la parte ‘ammaccata’ è quella che ti interessa, quella che ti appoggi sul corpo. E ci sono due modi di impugnarlo: uno con la parte più spessa dell’oggetto rivolta verso di te, oppure impugnando quella più sottile.  Non cambia molto, ma quello che ti viene più naturale è di impugnare la parte più sottile, però in questo modo i comandi sono un po’ più lontani e all’inizio fai un po’ di confusione, anche perché sono tutti attaccati: il ‘+’ che accende l’oggetto, il cerchio che fa cambiare i modi e il ‘-‘ che lo spegne. Comunque, è un problema secondario perché poi lo usi talmente tanto che diventi una provetta dei pulsanti e della loro ubicazione (eheh).

Sex toy & sesso orale: l’accoppiata che non ti aspetti

CONTINUA A LEGGERE

ORA 2 è e rimarrà, credo, a lungo tempo il mio sex toy preferito semplicemente perché è unico. Non c’è niente di paragonabile, che mi stimoli allo stesso modo. Ci sono i vibratori con la forma allungata che si usano internamente e quelli sono proprio un’altra cosa. Poi ci sono quelli che si usano esternamente e che tu ti appoggi sul clitoride e vibrano. Non c’è niente di male ovviamente, ma ORA 2 è proprio un’altra categoria perché con questo fatto che vuole simulare il sesso orale non vibra. O meglio può anche non vibrare, e quello per me è il top.

LELO_MIA

Praticamente c’ è questa ammaccatura, come l’abbiamo chiamata noi, che ti appoggi sul clitoride, e già così ti piace perché è morbidissima e copre una parte piuttosto larga della tua patatina, davvero come farebbe una bocca. Poi l’accendi e c’è una specie di affarino che si muove sotto il silicone che sarebbe un po’ come la punta della lingua. Ci sono diversi modi di vibrazione, come sempre, e puoi avere l’affarino che si muove E tutto l’oggetto che vibra, o semplicemente l’affarino che si muove. E questo è per me il non plus ultra. Perché tu senti questa piccola sporgenza che ruota e che ovviamente tocca parti diverse, quindi tu non lo devi muovere perché lui si muove da solo e torna costantemente al punto di partenza. Quello che provi  o per lo meno quello che ho provato io è che, quando scegli questo modo e lui gira, ci sono dei punti che sono piacevoli, dei punti che sono piacevolissimi e dei punti che sono AAAHHH! Però, siccome lui gira, nel punto AAAHHH ci sta un attimo e passa subito a un altro punto, ma voi ovviamente ripassa sul punto AAAHHH. E questo, almeno per me, è una cosa da impazzire. Perché l’orgasmo quasi non te l’aspetti, ti ci avvicini e ti ci allontani a ogni giro, però in effetti sei ogni volta un po’ più vicina e alla fine siccome è stato tutto così lento, anche il piacere dura un sacco.

ORA 2_SIMULATORIE DI SESSO ORALE

Insomma quella mattina sono arrivata a lavoro con venti minuti di ritardo e ancora il mascara della sera prima. Ovviamente ho dato la colpa alla festa a sorpresa, ma ho passato tutta la giornata a pensare al mio nuovo regalo.

Ho provato altri toy dopo ORA 2, ma nessuno riesce a essere così speciale e a permettermi di arrivare al piacere in maniera così lenta e inesorabile. Ad oggi rimane il mio preferito.