Home / BDSM /
LELO_VOLONTE_Perché lo spanking è eccitante

Perché lo spanking è così eccitante?

La sculacciata erotica, più comunemente nota con il suo nome inglese, spanking, è spesso e sempre più parte dei giochi erotici che avvengono prima e durante l’amore. Per molti è un gesto istintivo, un modo fisico e immediato di mostrare apprezzamento per il partner, per altri è un approccio semplice, economico e sicuro a pratiche BDSM più hard, per altri ancora è una pratica appagante in sé e per sé, senza nessun bisogno di procedere a un approccio sessuale, anzi per coloro che lo apprezzano veramente può avvenire anche al di fuori di una relazione sessuale.

Ma che cos’è, precisamente, che lo rende così eccitante per alcuni (molti) di noi? La risposta, come al solito, non è semplice e soprattutto non è una sola.

Dopami-ne

Mai ricevuto un massaggio così doloroso da essere piacevole? O avuto l’istinto di battere la lingua dove il dente duole? Mai tratto piacere dalla fatica fisica, dallo sforzo che spesso sconfina nel dolore?

Sicuramente tu, come tutti noi, avrai provato letteralmente sulla tua pelle quanto è sottile e vaga la linea che separa il piacere dal dolore. Questo dipende, secondo il Journal of Neuroscience, dal fatto che la stessa sostanza chimica che ci rende felici, la dopamina, è anche coinvolta nelle reazioni chimiche del corpo responsabili di farci provare dolore, il che può essere uno dei motivi per cui la sculacciata erotica è così eccitante durante i preliminari e l’amore.

Distinguo

Un altro motivo per cui una sonora sculacciata può essere l’introduzione migliore ad alcuni degli incontri più eccitanti della tua vita è la vicinanza dei glutei ai genitali. Durante il sesso e i preliminari, una notevole quantità di sangue viene richiamata in questa zona e la sculacciata ha l’effetto immediato di aumentare la circolazione sanguigna e, di conseguenza, anche l’eccitazione.

Lo stesso non accade nel caso degli schiaffi. Indubbiamente anch’essi rientrano in un immaginario erotico di rough sex che esercita il suo fascino su alcuni, ma entriamo decisamente in un territorio molto più ristretto e accidentato, quindi attenzione a mantenere chiaro il consenso e, a far precedere qualsiasi tentativo da una comunicazione il più possibile chiara.

Rispetta le regole

Lo spanking, d’altro canto, è il modo migliore per avviarsi verso questi territori accidentati mantenendosi in una zona di sicurezza che ha tutte le premesse di un eccitante gioco di ruoli di stampo BDSM, ma nessuna delle sue estreme conseguenze. È semplice, può essere doloroso quanto vuoi (nel senso che può anche non esserlo affatto), è immediato e tuttavia è estremamente eccitante.

O gioca a infrangerle

Tuttavia, dicevamo, è estremamente eccitante. È una pratica al limite, e come tutte le zone di confine ha un po’ il meglio dei due mondi: ha tutta la sicurezza del sesso ‘vaniglia’ (quello ‘normale’, ammesso che esista un sesso davvero normale e, di contro, uno strano) eppure conserva quel gusto del proibito, di un’azione che poi così innocente non è. È il classico segreto che è bello condividere con il partner e si presta a una serie di giochi di ruolo altrettanto deliziosamente eccitanti.

Se poi la sculacciata classica, a mano libera, non vi basta più, potete sempre provare con uno spanker in morbida pelle, pensato apposta per l’occasione. O addirittura con un frustino o una frusta.

Ouch…

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento