6 buoni motivi per apprezzare l’uso del preservativo

Sì, lo sappiamo, ci sono mille buoni motivi per non usare il preservativo, lo sappiamo che ti stringe, che ti toglie sensibilità, che interrompe il momento… ma siamo sicuri che sia proprio così?
Prova per un attimo a rovesciare la prospettiva e a elencare nella tua mente i mille buoni motivi per usarlo.

Ok, forse non sono mille, ma noi almeno 6 ne abbiamo trovati!

1. Elogio della lentezza

Una delle lamentele più diffuse, quando si parla di preservativo, è la (ipotetica) diminuita intensità delle sensazioni che si provano. Ora, premesso che al problema si può ovviare facilmente scegliendo con attenzione la misura appropriata alle dimensioni dell’uomo, ma soprattutto la qualità del preservativo (!), hai mai pensato al fatto che, in certe situazioni, provare sensazioni un po’ meno forti può, udisci udisci, addirittura essere un vantaggio?

LELO HEX™_PRESERVATIVI

Per esempio, se soffri di eiaculazione precoce, durante qualsiasi tipo di rapporto, anche quello orale, l’aggiunta di una leggerissima pellicola tra te e la partner può aiutarti a durare di più. Il che si traduce in maggiore godimento per te e più appagamento per la tua compagna.

Quando fai sesso anale, le sensazioni sono molto più intense (sì, lo sappiamo che è questo il motivo per cui avete deciso di farlo) e l’uomo tende a raggiungere l’orgasmo più in fretta: l’utilizzo di un preservativo ti aiuterà a godere più a lungo e renderà la penetrazione molto più semplice, il che assicurerà  un’esperienza decisamente più piacevole anche alla tua amante.

2. Effetti collaterali? Zero

Zero.

Abbiamo la fortuna di vivere in un’epoca che ci offre molti metodi contraccettivi, la cui efficacia e convenienza varia da persona a persona. I preservativi sono non solo la soluzione più economica e immediatamente disponibile, ma sono anche quelli che non comportano nessuno degli effetti collaterali legati all’uso dei contraccettivi di tipo ormonale, o di quelli che implicano un, sia pur minimo, intervento esterno.

E sono praticamente disponibili ovunque, a meno che tu non ti trovi in mezzo al deserto. Nel qual caso devi premunirti prima e portare con te una scorta, mi raccomando. Anche perché, vuoi mettere, l’emozione di farlo nel deserto?

LELO-HEX_PR-Images_Product_Packaging_Group_White

3. Un amore di pulito

L’amore, soprattutto il sesso, è ‘sporco’. Ed è questo il suo bello, dirai tu (trovandoci assolutamente d’accordo). Il sesso è uno scambio di fluidi, umori, che più sono copiosi meglio è.

Ma, ancora una volta, come per la questione della diminuita sensazione più sopra, ci sono momenti e momenti. Tralasciando la necessità di proteggersi dalle MST e presupponendo che tu faccia sesso con un partner fisso, che nessuno di voi due sia promiscuo e che vi controlliate periodicamente (altrimenti l’uso del preservativo è d’obbligo), ci sono comunque quelle volte in cui… pulito è bello!

In particolare quando l’eiaculazione dell’uomo non segna la fine del rapporto (durante il sesso orale a lei, per esempio) ed è molto più discreto e semplice rimuovere un condom, che dover interrompere il tutto per mettersi a cercare un fazzoletto.

Se poi tu sei una tipa schizzinosa ma vuoi far provare a lui l’ebbrezza di un rapporto orale completo, il preservativo è la soluzione ideale che ti lascia pulita e profumata (soprattutto se scegli un preservativo dall’odore gradevole e leggero) e permette a lui di provare la sensazione di godere nella cavità morbida e calda della tua bocca.

LELO_HEX_IL_PRESERVATIVO_REINVENTATO

4. Ti protegge davvero

Il preservativo maschile, oltre ad essere l’unico contraccettivo che ti protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, funziona alla grande anche come metodo aggiuntivo quando il tuo metodo primario non ti può coprire al 100%.

E non pensare solo a quando ti dimentichi la pillola, ci sono molti altri fattori che diminuiscono l’efficacia dei contraccettivi orali, come avere la febbre, prendere determinati antibiotici. O anche semplicemente quando sei in un periodo di transizione tra un tipo di contraccettivo e l’altro.

5. Calarsi nel ruolo

Ti piace il gioco di ruolo?

Mai pensato a impersonare una prostituta in un incontro con il suo cliente caliente? O a immaginare di fare sesso con uno sconosciuto rimorchiato in un bar?  Non pensi che il preservativo faccia parte degli accessori per calarsi nella parte esattamente come un paio di calze sexy?

6. Lo puoi usare in mille modi

Basta un po’ di creatività (e se non è il tuo forte, prova a leggere qua), per trasformare un preservativo in un gioco erotico. Può essere usato per coprire sex toy o organi genitali, è perfetto ad esempio se stai partecipando a un triangolo erotico o a un’orgia e vuoi scambiarti i tuoi toy preferiti; è perfetto se vuoi ricevere sesso orale da uno sconosciuto e non hai a disposizione un dental dam: basta tagliare il tuo preservativo nel senso della lunghezza e voilà, il gioco è fatto, il sesso orale è sicuro anche se non sapete nemmeno come vi chiamate.

Ma non finisce qua, il preservativo può essere usato anche per creare un sex toy ‘fai da te‘ da brivido. Non ci credi? Leggi qua!

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento