Il Kamasutra settimanale di LELO: la sdraio

Come funziona

Chiedi al partner di sdraiarsi supino, ovvero a pancia in su. E tu fai altrettanto. Solo che invece di sdraiarti sul letto o per terra, ti allunghi su di lui. In questo modo lui ti raggiungerà da dietro con un’angolazione perfetta per stimolare il punto G, che ti potrebbe portare all’eiaculazione.

È, ovviamente, anche una posizione che si presta al rapporto anale.

I pro

A parte quanto appena detto, questa posizione è decisamente comoda per entrambi.
Nel senso che, una volta che avete aggiustato le vostre anatomie in modo da ritrovarvi nella combinazione più piacevole possibile dei vostri corpi, potete andare avanti così per ore. Soprattutto lui.
Una notizia molto buona, se sei alla ricerca dell’orgasmo da punto G o, addirittura, sei curiosa di provare lo squirting.

Tu e lui, inoltre, avete le mani completamente libere per stimolarti ulteriormente.

ORA_BLU

I contro

È una posizione molto comoda ma non altrettanto dinamica e, una volta iniziato a muoversi in questa situazione, è piuttosto difficile passare ad altro, a meno che non si decida di cambiare completamente. Può risultare quindi, se non si è particolarmente presi nel momento, un po’ ripetitiva.

Manca inoltre il contatto visivo tra di voi: la cosa più sexy che vedete entrambi è il soffitto e se questo potrebbe non essere un grande problema per te, che chiudi gli occhi e ti abbandoni alle tue sensazioni (e sei in una posizione che ti mette al centro dell’attenzione di entrambi), potrebbe (potrebbe!) esserlo per lui,  che trae sempre molta benzina per il suo desiderio dalla visione del tuo corpo e dei vostri incastri.

Gli accessori migliori

I vibratori clitoridei. Tutti. Puoi usarli da sola o chiedere a lui di usarli su di te.

Ma anche un piumino soffice e solleticante come TANTRA è un accessorio adatto, soprattutto all’inizio, quando i movimenti sono ancora abbastanza lenti e sotto controllo.

La posizione si presta inoltre a una variante molto erotica, in cui lui si limita ad abbracciarti da dietro e a stimolarti con un vibratore per la penetrazione profonda.
Da provare.