10 curiosità sull’orgasmo che ancora ignoravi

L’orgasmo, tutti lo sanno, è la fonte di maggior piacere per la specie umana (e per parecchie specie animali).

Quello che non tutti sanno è che ha anche una serie di conseguenze benefiche sulla nostra salute, il nostro umore e persino il nostro aspetto fisico.

Ma non finisce qua: ci sono altre 10 curiosità legate all’orgasmo che potresti ancora non conoscere.
Le trovi tutte qui sotto.

LELO_VOLONTE_10 giochi erotici di coppia

10 idee per altrettanti giochi erotici di coppia

CONTINUA A LEGGERE

1. Blocca temporaneamente una parte del cervello

Nel momento in cui il corpo si trova al culmine dell’estasi, una parte del cervello si ferma e si gode lo spettacolo; si tratta della corteccia orbitofrontale che, non a caso, è coinvolta nel controllo delle emozioni e della motivazione.

2. Permette di fermare il singhiozzo

È stato il ricercatore americano Francis Fesmire, esperto di infarto miocardico, a scoprire che il massaggio rettale e l’orgasmo erano la cura più efficace contro il singhiozzo persistente. Ha persino vinto un premio IgNobel per questa scoperta!

BILLY 2 e BRUNO di LELO: stimolare la prostata con un sex toy

CONTINUA A LEGGERE

3. L’orgasmo femminile dura circa 20 secondi

Contro i 6 secondi di quello maschile. In questa manciata di attimi i muscoli della vagina, dell’ano e del perineo si contraggono con una frequenza di 0.8 secondi. E più le contrazioni sono forti, più l’orgasmo sarà intenso; per questo è così importante rinforzare i muscoli del perineo.

LELO_LUNA_BEADS

E vale anche per gli uomini!

Gli esercizi di Kegel per il pavimento pelvico dell’uomo

CONTINUA A LEGGERE

4. L’orgasmo favorisce le confidenze

Uno studio condotto presso l’Università del Connecticut ha dimostrato che l’ossitocina, l’ormone del piacere secreto in grande quantità dal corpo durante l’orgasmo, ha anche il potere di renderci più disponibili alle confidenze.

Condividere il piacere ci rende quindi più intimi, sotto tutti i punti di vista.

5. Si può provare facendo sport

Ci sono degli esercizi che stimolano le contrazioni intime che portano all’orgasmo.

E, di conseguenza, è nato il ‘coregasm’ ovvero una routine studiata apposta per provocare l’orgasmo da fitness, leggi qua:

Orgasmo: c’è anche quello da allenamento

CONTINUA A LEGGERE

6. L’orgasmo migliora con il tempo

Alcuni ricercatori dell’università americana di San Diego hanno dimostrato che l’orgasmo diventa più frequente e migliore man mano che passa il tempo. Lo studio ha rivelato che il 50% delle donne oltre gli 80 anni di età raggiunge l’orgasmo ogni volta che ha un rapporto. Per altro, si è stimato che l’età media in cui le donne provano il primo orgasmo è 35 anni.

SORAYA

7. L’orgasmo migliora le capacità olfattive

L’estasi orgasmica scatena la produzione di prolattina, un ormone che ha l’effetto di produrre più neuroni nella zona del cervello preposta all’odorato. Le donne incinte ne producono in grande quantità, ed è per questo che sono così sensibili agli odori.

8. Esiste la Giornata Internazionale dell’Orgasmo

È stata ideata nel 2006 dagli attivisti Donna Sheehan e Paul Reffelle. L’idea è di impegnarsi per avere almeno un orgasmo in questo giorno e di dedicarlo a pensieri di pace in modo da creare un’ondata di energia positiva per combattere la violenza.

Come dire, tentar non nuoce…

Cinque posizioni sessuali che aiutano a raggiungere l’orgasmo insieme

CONTINUA A LEGGERE

9. Un orgasmo non può essere interrotto

Una volta che hai superato il momento di non ritorno, nulla può impedirti di raggiungere il settimo cielo.

Certo, come ben sanno le donne, bisogna superarlo quel momento, perché prima niente è più facile che veder annegare il tuo piacere in una marea di frustrazione.

10. La donna può produrre fino a 50 cl di liquido al momento dell’orgasmo

È la cosiddetta eiaculazione femminile, rara eppure possibile.

Si origina con una stimolazione molto intensa del punto G e, inizialmente, provoca sensazioni molto simili al desiderio di urinare. Ecco perché è così difficile provarla.

LELO_INA_Wave_InMovimento_Fucsia

In conclusione

L’orgasmo, soprattutto quello femminile, rimane un fenomeno misterioso i cui meccanismi, per molte donne, non sono affatto scontati.
Ma, tra i fenomeni misteriosi, è quello più piacevole da indagare.

Per cui, se rientri nella categoria delle donne che, ben lungi dall’eiaculare, faticano a raggiungere il climax o non l’hanno mai provato, non ti scoraggiare e continua a cercarlo.
Alla fine è divertente, no?

Per raggiungere l’orgasmo ci facciamo in 5

CONTINUA A LEGGERE