LELO_VOLONTE_Posizioni sesso anale

Il fascino indiscreto del rapporto anale in 5 posizioni

Il sesso anale è sempre un argomento un po’ spinoso ma, inutile negarlo, anche il classico esempio dell’irresistibile fascino del tabù. È per questo che il rapporto anale può essere molto appagante anche per noi donne nonostante l’assenza della prostata, la piccola ghiandola dell’apparato genitale maschile la cui stimolazione si ritiene sia all’origine di orgasmi ben più travolgenti di quelli raggiunti per vie più tradizionali.

Se al fattore tabù ci aggiungi che questa parte del corpo è piena zeppa di terminazioni nervose, puoi capire il potenziale di piacere del rapporto anale anche per le donne.

Ma, come tutte le zone iper sensibili (vedi il clitoride), il rischio di passare dagli spasmi del piacere agli spasimi del dis-piacere è molto alto.  Per questo è importante procedere con cautela e saper scegliere il momento appropriato, gli accessori, le posizioni.

Ecco, soprattutto le posizioni. Queste che ti elenchiamo qui sono a nostro avviso le più interessanti, lasciaci un commento se sei d’accordo con noi, o un suggerimento se te ne vengono in mente altre!

Il loto

Piacere 4/5

Non lo diresti a prima vista, ma in realtà questa posizione è ideale per il sesso anale. Basta superare il primo momento di possibile confusione ma, una volta che i due amanti sono uniti, la posizione è molto appagante e lascia alla donna la libertà di scegliere se mantenere il controllo sul movimento o affidarsi pienamente al partner.

Difficoltà 3/5

Come dicevamo, è tutta iniziale, perché ovviamente sarebbe più semplice unirsi in maniera canonica. Ma quando l’uomo è al posto giusto, tutto diventa estremamente piacevole e appagante. Anche il fatto che ci si ritrova faccia a faccia.

L’x factor

In questa posizione i seni sono la parte del tuo corpo che catturerà maggiormente la sua attenzione. Rendili ancora più irresistibili con un paio di pinze per capezzoli o, se non sei amante del BDSM, di un paio di copri capezzoli che sottolineano i tuoi movimenti.

La pecorina

Piacere 5/5

Ovviamente è LA posizione per il sesso anale. Difficile sbagliare la mira in questa situazione. In più aggiungici tutta la carica erotica di interpretare la situazione più diffusa nel regno animale, le sensazioni forti, il fatto che lui ha le mani libere per stimolarti il clitoride… la pecorina, nome a parte, rimane una delle posizioni più erotiche del Kamasutra e una delle migliori quando si tratta di farlo da dietro, in tutti i sensi.

Difficoltà 1/5

La vera difficoltà qui è per l’uomo che riesce a spingersi molto in profondità e a provare sensazioni molto forti che, spesso, possono portare a un eccessivo entusiasmo che può essere doloroso quando si tratta di sesso anale. Ricordarsi quindi di non perdere di vista la delicatezza.

L’x factor

Scivola in avanti fino ad appoggiarti sul letto, mantenendoti però in ginocchio. Lui sarà costretto a modificare la sua posizione di conseguenza e a spalmarsi su di te. Molto sensuale. Soprattutto perché questa variate lo obbliga a una maggiore lentezza.

La spaccata

Piacere 4/5

Un’altra posizione che non si presta a equivoci e che dà a lui l’estremo controllo della situazione, anche su di sé. Peraltro gli offre una visione decisamente sensuale, con tutto il tuo corpo disteso davanti ai suoi occhi. Tu hai le mani libere e il clitoride proprio lì, a portata di LILY 2 . Cosa vuoi di più dalla vita?

Difficoltà 2/5

Nessuna in particolare, se non che tu ti ritrovi con le gambe sollevate. Niente ti impedisce, ovviamente, di ripiegarle e appoggiarle sul letto.

L’x factor

Provatela quando tu sei appoggiata a una superficie che si trova a livello del suo bacino, come un tavolo di cucina ad esempio, e lui è in piedi di fronte a te. Una volta che lui è dentro di te, puoi anche provare ad appoggiare le gambe sulle sue spalle e incrociare le caviglie dietro la sua testa.
Prova.

La farfalla

Piacere 3/5

A parte il piacere della plasticità della posizione, tu ti ritrovi con la testa più in basso rispetto alle gambe e completamente nelle sue mani.  Lui d’altro canto, ha quella sensazione di rigirarti come meglio crede che può fare molto per la sua autostima.

Difficoltà 4/5

Non ti nasconderemo che la posizione non è semplice, né per lui che deve sostenerti e appagarti, né per te che ti ritrovi in un precario equilibrio.

L’x factor

Ricordati di indossare un vibratore bullet prima della performance. Magari telecomandato. Magari con telecomando dotato di SenseMotion che puoi muovere a caso per tradurre ogni gesto in una nuova stimolazione. Non renderà la posizione più semplice, ma oh se la renderà più piacevole!

Il trono di spade

Piacere 4/5

Ti aspetteresti che questa fosse una posizione plastica, con molta apparenza e poca sostanza. Ma in realtà può dare molte gioie. La penetrazione risulta infatti molto profonda, perfettamente angolata, ma soprattutto, e per forza di cose, lenta. Il sottile gioco di equilibri fa sì che tu viva un’eccitante dicotomia tra la necessità di abbandonarti al suo sostegno e quella di mantenere un certo controllo della situazione.

Stessa cosa per lui, stretto tra il dovere di mantenere tutto in controllo e la tentazione di abbandonarsi al piacere crescente.

Non da tutti, come dicevamo, ma vale la pena tentare e ritentare, che pretendere che sia buona la prima è abbastanza presuntuoso, a meno che non siate due atleti come i nostri modelli nella foto.

Difficoltà 5/5

Vista così non sembrerebbe particolarmente complessa, ma in realtà questa posizione si basa su un sottile gioco di equilibri e presuppone, ovviamente, che lui sia in perfetta forma fisica e dotato di una più che discreta mobilità.

L’x factor

È questa una delle poche posizioni in cui anche lui ti offre accesso al suo lato b. Che ne dici di approfittarne con un toy ben lubrificato o una carezza (sempre ben lubrificata) più ardita del solito? Per mandarlo in estasi totale.

LELO_MASSAGGIATORE_LOKI

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento