Tutte le forme del vibratore per il clitoride (e come riconoscere quello giusto per te)

Il clitoride è l’organo delle meraviglie.
Questo dettaglio dell’anatomia femminile, a prima vista piccolo e trascurabile, è la lampante dimostrazione di quanto le apparenze possano ingannare.

Piccolo (ma le sue reali dimensioni sono ben più estese di quanto sembri), collocato in una posizione che ne rende la stimolazione piuttosto complessa durante il rapporto sessuale, il clitoride è in realtà uno dei protagonisti più importanti della sessualità femminile.

E se per anni siamo stati influenzati dalle teorie freudiane che prevedevano l’esistenza di due orgasmi, uno, vaginale, appannaggio delle donne sessualmente più mature e consapevoli, e l’altro clitorideo, dedicato alle ragazze e alle donne più inesperte, oggi c’è chi tende a far risalire anche l’orgasmo cosiddetto vaginale a una, sia pur indiretta, stimolazione del clitoride.

LELO_PIUMINO TANTRA_VIOLA

Ed è chiaro a tutti che per la maggior parte delle donne è molto più semplice raggiungere l’apice del piacere tramite la stimolazione del clitoride, giovane o vecchia che sia, esperta o inesperta (Ian Kerner, sessuologo americano, autore del delizioso ‘Lei viene prima’, riporta che il 25% delle donne raggiunge l’orgasmo durante il rapporto sessuale, l’81% durante il sesso orale).

È per questo che la scelta del tuo vibratore clitorideo è così importante.

E, se hai difficoltà a orientarti tra le varie forme e caratteristiche, eccoti un po’ di dritte.

Se sei una fan dei succhiaclitoride

Lo sappiamo, il nome è brutto, ma le sensazioni? Le sensazioni sono incomparabili. I sex toy che vanno sotto il nome di ‘succhiaclitoride’ presentano in genere una ‘bocca’ e un meccanismo che riproduce, molto da vicino, il piacere del sesso orale e che regala sensazioni simili a quella della suzione creando una specie di vuoto tra il clitoride e la superficie dell’oggetto stesso.

LELO ne ha realizzato due versioni, molto (molto) diverse tra loro.

Il primo modello a conquistare cuori e clitoridi delle donne è stato SONA. Disponibile in quattro versioni, SONA e SONA Cruise a cui sono seguiti SONA 2 e SONA Cruise 2, SONA è caratterizzato da una forma assolutamente ergonomica e una bocca piccola e profonda. È anche il primo oggetto erotico a stimolare il clitoride grazie all’azione delle onde soniche, per una carezza che raggiunge anche quelle parti di questo organo che non sono visibili ad occhio nudo. Ma che sono così sensibili, oh sì.

LELO_SONA 2 Cruise_viola

Alla stirpe dei SONA ha fatto seguito SILA. Piccolo, ugualmente ergonomico ma con una forma decisamente diversa, che ricorda quella di una conchiglia o di uno strumento musicale, SILA si arrotola su se stesso e ti presenta una bocca decisamente più larga e avvolgente di SONA. Ma continua a sfruttare l’azione delle onde soniche perché, come dire, squadra che vince non si cambia.

SILA regala una stimolazione che pur rientrando a pieno titolo nella categoria ‘succhia clitoride’ è però decisamente più diffusa rispetto a quella dei vari SONA. E presenta anche un range di intensità decisamente ampio. Cosa significa tutto ciò? Che l’orgasmo ti raggiungerà al termine di un piacevolissimo percorso di scoperta. Anche piuttosto lungo.

Adesso, se proprio non puoi averli tutti e due, ecco come scegliere quello migliore per te: vuoi tutto e subito? Sei un’impaziente, o magario una donna che fatica a lasciarsi andare? SONA è il sex toy che fa per te perché la sua azione ti travolge e ti lascia appena il tempo di decidere cosa ti piace di più prima di ricompensarti con un orgasmo mozzafiato per il solo motivo di averlo appoggiato sul tuo corpo.

Sei una tipa più riflessiva, una che ama il sesso lento, assaporare i piaceri, o semplicemente hai un clitoride iper sensibile? SILA promette di accompagnarti in un piacevolissimo percorso di ricerca del tuo orgasmo. E no, non ti lascerà a piedi.

LELO_SILA_Pink

Se sei un’amante dei piaceri ricercati (e delle borse piccole)

Sei una donna che odia l’ovvietà ed è intrigata dall’eleganza, dalla rotondità delle forme? Ami le borse piccole e sei abbastanza disinibita da infilare, nella tua piccola borsa, anche un piccolo sex toy per una notte di fuoco con un amante?

LILY è stato il primo oggetto creato da LELO, quando ancora i sex toy avevano forme che riproducevano in maniera decisamente inequivocabile e molto poco sexy l’anatomia di un maschio di dimensioni (sur)reali.

E, nella nuova versione ancora più potente e raffinata, è l’oggetto che fa per te. Entra anche nella tua clutch più compatta, ha una forma deliziosa e, esattamente come il clitoride al quale è dedicato, la sua apparenza innocente nasconde più di una sorpresa: LILY 2 infatti ha una potenza che non ti aspetteresti mai viste le dimensioni e, grazie alla forma che alterna punte e rotondità, è in grado di stimolare in maniera molto intensa sia il clitoride che tutte le tue zone erogene (prova ad appoggiarlo sui capezzoli, a farlo scorrere sulla parte bassa della pancia, all’interno delle cosce).

Il tutto unito a una texture vellutata, una leggera profumazione e i colori pastello.

E se preferisci una consistenza più glossy e colori più decisi, scegli NEA 2, che reinterpreta lo stesso concetto di LILY 2 con uno stile e un tocco diversi.

LELO_NEA 2_MASSAGGIATORE

Se ami pendere dalle sue labbra

Sei un’estimatrice del sesso orale? È il massaggio caldo e la mobilità della sua lingua a farti toccare il cielo con un dito?

In questo caso non avere dubbi e scegli ORA 3.

LELO_ORA 3_simulatore di sesso orale_Turchese

ORA 3 è un altro LELO da record, un oggetto che, nella sua versione originale, è stato premiato con il Cannes Lions Award, il primo sex toy al mondo a vincere un riconoscimento di questo tipo.

Bellezza a parte, ORA 3 è realizzato con una forma circolare che riproduce il bacio avvolgente delle sue labbra, mentre una sporgenza rotante ha il ruolo stimolante della lingua.

La ciliegina sulla torta? L’intensità delle vibrazioni (che hanno varie modalità, per seguire l’escalation della tua eccitazione) aumenta quando aumenti la pressione. Provalo con un idratante personale e l’effetto sarà davvero sbalorditivo e il tuo piacere praticamente infinito (ORA 3 ha un’autonomia di oltre un’ora).

Infine, anche ORA 3 appartiene a quella schiera di sex toy che possono essere scambiati senza problemi per un (bel) soprammobile. Non per niente ha vinto un premio!

Se sei giovane, tecnologica e on the go

Ma, tra i giocattoli erotici dalle forme insospettabili, nessuno batte MIA 2, uno stimolatore clitorideo che puoi tranquillamente spacciare per un rossetto!

LELO_MIA

MIA 2 è perfetto se sei una principiante in fatto di sex toy e vuoi cominciare con un oggetto minuto, dalla forma divertente, e semplice da usare. MIA 2 presenta infatti una punta appiattita dedicata a stimolare delicatamente il clitoride, colori super stilosi e un’interfaccia a due pulsanti (+ e -) che più semplice di così non si può.

Per non distogliere nemmeno per un attimo la tua attenzione dal tuo piacere. E anche MIA 2 entra nella clutch, se è una notte galante quella che ti aspetta.

Se ami il controllo (e lo perdi facilmente)

Sei la classica tipa che rovescia ogni bicchiere e non riesce a infilare 3 passi consecutivi senza inciampare? Niente paura, LELO ha pensato anche a te. ALIA ha una forma tale che è praticamente impossibile che ti sfugga dalle mani anche nei momenti in cui il controllo, che già non è il tuo forte, è più difficile da mantenere.

ALIA_NERO

La facilità dell’impugnatura si unisce a una forma estremamente insolita per un sex toy. Che ti eccita in mille modi perché ti offre ogni volta una superficie diversa, permettendoti di stimolare non solo il clitoride ma anche tutte le zone erogene esterne della vagina. Oltre che il tuo senso estetico. Prova ad appoggiarlo nel senso della lunghezza, prima di portare la sua punta a contatto con il tuo clitoride; ALIA ti farà vibrare di piacere.

E se invece ami perdere il controllo

Sei una tipa decisa? Un’amante delle sensazioni forti, fortissime. Un’esperta del piacere?

SMART WAND 2, un massaggiatore a stelo è la scelta che fa per te. Pensato come massaggiatore per tutto il corpo, SMART WAND 2 è molto eccitante in quanto è incredibilmente potente.

LELO_SmartWand2_L_ProductShot_AQUA

Ma, ancora una volta, non ti lasciare fuorviare dalle dimensioni, SMART WAND 2 sa essere anche estremamente delicato in quanto dispone, come ORA 3, della tecnologia SenseMotion: più lo premi contro il tuo corpo più si rivela potente, ma se le tieni appoggiato leggermente, l’azione sarà molto più dolce.

Decisamente non il tipo di massaggiatore che puoi infilare in borsetta, ma piuttosto nella borsa della palestra. Il che prelude a scenari altrettanto interessanti.

Se ami la musica

Quando si arriva a SIRI 2 le particolarità non si limitano alla forma. SIRI 2 è infatti il primo vibratore clitorideo che si muove a tempo di musica.

SIRI 2

Una caratteristica così speciale che Elio e Le Storie Tese hanno scelto di offrirlo in edizione limitata per il lancio del loro cd Figatta de Blanc.

Ma l’istinto musicale di questo gioiellino non si ferma qua, SIRI 2 è stato impiegato con successo  nella preparazione vocale dei cantanti: le sue vibrazioni, applicate alle corde vocali, hanno infatti il potere di distenderle per produrre un suono più pieno e permettono di diventare molto più consapevoli delle tecniche di emissione vocale, come dimostra in un divertentissimo video il prof. David Ley dell’Università di Alberta, in Canada (in inglese, ma godibilissimo anche se tutto quello che sai dire è ‘bye bye’).

Ora, anche se non sei una cantante o un’attrice, ma sei comunque un’amante delle belle sensazioni, se non sei più una principiante, e prediligi una stimolazione potente, SIRI 2 è la scelta giusta per te.

Con la sua forma essenzialmente elegante, i colori matt, i comandi facili, SIRI 2 promette di farti raggiungere l’apice senza fallo (…).

E quello che promette, poi lo mantiene!

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento