6 modi per trasformare il missionario in una posizione super sexy

La posizione del missionario (uno dei due partner sdraiato a pancia in su e l’altro sdraiato su di lui) è, a nostro avviso ingiustamente, considerata una delle più noiose dell’intero universo kamasutrico.

Se vuoi sapere perché noi invece pensiamo che sia una posizione di tutto rispetto e scoprire la storia del suo bizzarro nome, leggi qui. Se invece vuoi imparare 6 modi per renderla (ancora) più eccitante, leggi più avanti.

MISSIONARIO_VARIAZIONI

Variazioni sul tema del missionario

CONTINUA A LEGGERE

Piccola premessa: nell’articolo che segue parliamo della coppia uomo/donna per comodità ed evitare una serie di perifrasi e di il/lo/la/i/gli/le che, pensiamo, affaticano la lettura; ma va da sé che, come il missionario è una posizione, proprio per la sua universalità, godibile da tutte le coppie (funziona piuttosto bene con una coppia di uomini e una coppia di donne e persino quando uomo e donna vogliono invertire i ruoli dotandosi di uno strap on), così lo sono anche le sue varianti che qui ti proponiamo.

1. Fallo più violento

Per quanto il missionario possa essere intimo, romantico, delicato, può essere anche esattamente il suo contrario.

Mettete in scena una situazione di sesso violento, se questa è una fantasia che vi stuzzica. Lui ti può scaraventare sul letto e immobilizzare con la sola forza delle braccia e il peso del suo corpo. Oppure ti può legare alla testiera del letto con un paio di fasce del piacere e sottoporti a una serie di deliziose torture.

LELO_BOA

2. Fallo più combattivo

Il fatto che tu sia ‘sotto’ non significa assolutamente che tu sia sottomessa. Imprigionalo in una stretta mortale con le tue gambe saldamente avvolte intorno ai suoi fianchi e le braccia intorno al suo collo.

Fai sfoggio dei risultati di ore di palestra mentre usi la forza delle gambe per mantenerlo alla distanza che desideri e impedirgli di prenderti come vorrebbe.

LELO_VOLONTE_Posizioni per donne dominatrici

Cinque posizioni per donne dominatrici

CONTINUA A LEGGERE

3. Fallo più profondo

Quasi tutte le posizioni sessuali in cui il contatto tra i partner non è sufficientemente appagante, possono essere rese molto più stimolanti semplicemente sollevando i fianchi della donna. La soluzione più semplice è usare un cuscino, ma ovviamente si può fare sfoggio di creatività: la donna può usare i propri muscoli, l’uomo può inserire le braccia e aiutarla a sollevarsi dal materasso.

Se sei sufficientemente flessibile, puoi appoggiare una o entrambe le gambe sulle sue spalle. Ti ritroverai in una delle posizioni, ehm, più profonde del kamasutra.

Racconti erotici brevi – La sveltina e il sesso a tre

CONTINUA A LEGGERE

4. Fallo più esibizionista

Uno dei vantaggi innegabili del missionario è che, se impedisce una stimolazione diretta del clitoride durante il rapporto, dà però ampio spazio a qualsiasi altro tipo di attività.

Lascia che il tuo uomo si inginocchi di fronte a te e, prendendoti per le gambe, sollevi il tuo bacino fino a portarlo ad appoggiarsi sulle sue ginocchia. In questo modo non solo il contatto tra di voi sarà molto più intenso, ma tu avrai tutto l’agio di stimolarti con le mani (se sei un uomo) o, se sei una donna, anche con un vibratore clitorideo e mettere su un piccolo spettacolino esibizionista per il suo divertimento.

LELO_MIA

5. Fallo più stimolante

Ti senti generosa? Solleva le gambe come in figura, in modo da usare il corpo del partner come appoggio mentre tieni le gambe in alto, unite, creando una specie di L. A questo punto lui può raggiungerti più in profondità, mentre il fatto di avere le gambe unite aumenta le tue sensazioni.

Ma non finisce qua: allunga le braccia e, se le proporzioni fra di voi sono favorevoli, potrai fornirgli un’extra stimolazione sul perineo e i testicoli. Vuoi renderti la vita più semplice? Prova con un massaggiatore prostatico come LOKI™.

LELO_MASSAGGIATORE_LOKI

6. Fallo più acrobatico

Ok, questa non è facile e presuppone una discreta forza e flessibilità in entrambi. Il partner sdraiato fa leva sulle braccia per sollevare in alto il bacino, mentre l’altro, in ginocchio, si spinge in avanti con il proprio. Una volta che i due amanti sono uniti, il partner in ginocchio può prendere quello disteso per i piedi o le caviglie e sollevare completamente le sue gambe (come in figura).

Indubbiamente non è una posizione comoda e può richiedere alcuni tentativi prima di dare i risultati cercati, ma quando ci riuscirete, sarai molto felice di tutte le ore passate a praticare yoga.

LELO_VOLONTE_Kamasutra illustrato_Posizioni ardite

Kamasutra originale: quando le posizioni sessuali si fanno ardite

CONTINUA A LEGGERE