7 consigli per vacanze hot in coppia

Adesso che siamo in piena estate e che alcune frontiere iniziano a riaprirsi è arrivato il momento, finalmente, di parlare di vacanze. Che tu sia sul piede di partenza per una vacanza (possibilmente) hot con lui o sia appena tornata e già progetti la prossima fuga, questi consigli sono per te.

Perché se la vacanza è quello spazio atipico delle nostre vite in cui tutto dovrebbe essere bellissimo e il cui ricordo dovrebbe scaldarci per il resto dell’anno, nel caso della vacanza sexy, l’effetto rigenerante è ancora più assicurato.

Quindi? Come si fa?

1. La vacanza sexy parte dalla pianificazione della meta…

Non saremo noi a incoraggiarti a pianificare, perché crediamo nell’imprevedibile fantasia della vita che viene a cambiare le carte in tavola quando meno ce lo aspettiamo, e anche quando ce lo aspettiamo, come del resto abbiamo imparato tutti a nostre spese in tempi recenti.

Quello che vogliamo dire è che quando pensiamo a una vacanza sexy ci immaginiamo, di solito, corpi baciati dal sole, pelle abbronzata, bikini ridottissimi, e di indossare la minor quantità di vestiti possibile.

In realtà stiamo facendo l’errore imperdonabile di sottovalutare il potere sexy di una vacanza al freddo. Del piacere di spogliarsi in una camera calda dopo una lunga passeggiata a basse temperature. Sottovalutiamo quanto possano essere sensuali quei Paesi in cui un clima inospitale ha fatto sì che si ponesse una dose extra di cura nel rendere il più accogliente possibile qualsiasi spazio chiuso. Sottovalutiamo il piacere di mettersi in costume dentro una piscina riscaldata quando fuori ci sono pochi gradi e siamo abituati a vederci e a vedere il corpo del partner coperto da strati di vestiti. Quanto possa essere bello rifugiarsi sotto il piumone o fare l’amore mentre fuori nevica.

Quindi partiamo da una accurata valutazione della nostra meta senza contare troppo sugli stereotipi: la fredda Svezia, con le sue notti interminabili e i suoi locali a lume di candela può essere più sexy della Tailandia con il 100% di umidità e zanzare. Dipende tutto da quello che state cercando e da come siete fatti voi.

Di questi tempi poi, occorre anche mettere in conto le eventuali restrizioni il che, ovviamente, è una bella rottura di scatole, ma d’altro canto può rappresentare l’opportunità di scoprire posti nuovi che mai avremmo preso in considerazione quando eravamo liberi di scorrazzare per il mondo e che possono riservare piacevolissime sorprese.

2. … e prosegue con la pianificazione della valigia

Diciamoci la verità, anche se siete come noi e ODIATE fare la valigia, va anche detto che la vacanza comincia un po’ quando facciamo scorrere quella zip e apriamo le due metà di quel contenitore che sarà la nostra casa per il tempo della vacanza.

Questo è ancora più vero quando la vacanza è sexy.

Partiamo dalle cose meno divertenti e proseguiamo di bene in meglio.

Le precauzioni sotto le lenzuola

Qualsiasi sia il metodo anticoncezionale che usi, è la prima cosa che devi mettere in valigia se fai parte di una coppia eterosessuale e non avete in programma di moltiplicarvi. Non lasciare niente al caso, perché niente è meno sexy di scoprire che sull’isola deserta dove vi trovate il primo distributore di preservativi si trova a una distanza di 6 km, rigorosamente da percorrere a piedi, ed in più è rotto. Quindi metti una confezione extra di LELO HEX (adesso sono disponibili anche nella versione RESPECT XL, quindi non avete più scuse!) in valigia e partite tranquilli.

ANTICONCEZIONALI_STORIA

Anticoncezionali inconcepibili: i 10 peggiori di sempre

CONTINUA A LEGGERE

E quelle all’aperto

Odiamo raccomandarti di essere previdente, ma i danni di una scottatura solare durante una vacanza sexy vanno ben al di là di quelli provocati alla tua pelle (che comunque non sono assolutamente da sottovalutare) e rischiano di rovinarti più di una notte di passione. Altrettanto poco divertente è passare la notte in bagno, a meno che non sia per fare l’amore in tutte le posizioni possibili. Quindi abbi l’accuratezza di portarti dietro lo stretto indispensabile per rimediare ai più prevedibili imprevisti da vacanza.

Gli abiti adatti

Una parte importante della vacanza sexy è rappresentata da quanto ti senti sexy tu. Metti in valigia la biancheria più audace che possiedi e anche qualche pezzo nuovo, ché questa è anche un’ottima occasione per osare qualcosa di diverso. Tipo quelle fastidiosissime giarrettiere o le calze autoreggenti che non indosseresti in un posto dove tutti ti conoscono, non sia mai un colpo di vento portasse tutto in primo piano. Questo, ovviamente, se è la biancheria sexy che ti fa sentire più seducente del solito. Se per te il top della sensualità è una gonnellona che il tuo lui ti solleva al momento giusto, assicurati di mettere in valigia una varietà di gonnellone.

E l’attrezzatura giusta

Non saremmo il blog di LELO se non ti raccomandassimo di mettere in valigia un certo numero di sex toy e questo per una serie di buoni motivi.

La vacanza ci rende più avventurosi e può essere il momento ideale per lasciarsi andare non solo con la biancheria sexy, ma anche con gli accessori osé. Inoltre in vacanza hai più tempo per sperimentare, provare e riprovare, che si sa che con i sex toy, come per tutto il resto, bisogna prenderci un po’ la mano.

Ovviamente per portare con te i tuoi giocattoli preferiti occorrono un paio di avvertimenti. Il primo è che, soprattutto se devi affrontare un volo, è fondamentale che i tuoi gadget siano accuratamente bloccati o, nel caso sia impossibile bloccarli, che tu abbia pensato di togliere le pile. Sia mai la tua valigia si metta a vibrare nel momento sbagliato.

Inoltre, per quanto assurdo ti possa sembrare, in alcuni Paesi i nostri amatissimi sex toy sono addirittura fuorilegge. Ora, capiamo il fascino del proibito, ma forse la vacanza non è il momento migliore per provarlo, non a questo livello almeno. Puoi sempre ripiegare su un piumino e dire che vuoi dare una spolverata alla camera d’albergo. 😉

Ma dove vai se il dildo (non) ce l’hai…? I Paesi in cui i sex toy sono off limits

CONTINUA A LEGGERE

3. Il lusso del tempo

Che tu alberghi in un resort a cinque stelle che affaccia su acque cristalline, o in una camera doppia in un ostello che affaccia sul muro del cortile interno, la vacanza ti concede comunque il lusso del tempo. Usalo per fare l’amore con modi e con ritmi diversi dal solito.

Affidatevi compiti (mezz’ora di sesso orale a testa), sfide (fammi/non farmi venire in 5 minuti/mezz’ora), mansioni (un massaggio a testa, dalla testa ai piedi). Ribaltate le vostre abitudini: siete soliti fare l’amore  a letto, di sera? Fatelo in bagno, al mattino.

Passate più tempo possibile nudi.

Imboccatevi a vicenda. Nudi.

4. Il privilegio dell’irreperibilità

Dimenticate Facebook e Twitter, gli aggiornamenti delle notizie e i gruppi WhatsApp. Sopravviveranno anche senza di voi. E, incredibilmente, meravigliosamente, sopravviverete anche voi.

5. Il potere dell’adrenalina

Chiaro che questo dipende molto dal tipo di vacanza che avete scelto, ma qualsiasi destinazione offre un’alternativa con un discreto tasso di adrenalina. Da una passeggiata sull’elefante a una gita in mongolfiera, da dieci minuti di parasailing a una corsa sulle montagne russe, condividere un’esperienza eccitante vi scatenerà un picco di adrenalina che vi tornerà molto utile sotto le lenzuola.

6. Il problema delle aspettative…

Come dicevamo, il bello della vita è che è imprevedibile. E anche se la vacanza è quella cosa che, generalmente, ci pone di fronte alla necessità di programmare e organizzare, è anche la classica situazione in cui l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. A partire, banalmente, dalla camera d’albergo che non è (mai) come nelle foto, per arrivare allo sciopero in aeroporto che ti impedisce di rientrare, mille sono le insidie sulla strada del viaggiatore, anche quello sexy. L’importante è affrontare la situazione con la migliore disposizione d’animo possibile e cercare di cogliere il lato sensuale di ogni imprevisto.

Siete bloccati in aeroporto per 24 ore? Quale occasione migliore per provare il brivido di farlo nella toilette?

Lui è debilitato perché sono due giorni che non riesce a ingerire cibo senza resituirlo? Mettete in scena una fantasia di infermierina sexy con paziente e prova a risollevargli il morale come sai tu.

Seduzione in uniforme: i giochi di ruolo per adulti

CONTINUA A LEGGERE

7. … e il problema dei problemi

Se la tua è una coppia consolidata, è probabile che ci siano delle questioni irrisolte tra te e il partner. Se vi conoscete da poco, la vacanza può far emergere aspetti del carattere dell’uno che magari l’altro non apprezza. In entrambi i casi si può avere l’erronea impressione che la vacanza sia il momento ideale per affrontare e risolvere i problemi visto che abbiamo più tempo a disposizione del solito e meno incombenze. In realtà niente uccide la libido più di una discussione e se avete un problema, ricorrente o meno, che non avete ancora trovato il modo di risolvere, è molto improbabile che la soluzione si presenti mentre siete immersi in uno spazio e in un ambiente totalmente nuovo.

La vacanza sexy è il vostro spazio magico, quello dove i problemi non esistono e pensate solo a fare l’amore e a stare bene. Per la vita vera c’è tutto il resto dell’anno!