Di quando incontri Mr Big (o delle posizioni migliori quando l’uomo ha il pene grosso)

Siccome il 99% degli uomini è ossessionato dalla paura di avere un pene troppo piccolo, agli occhi dei più sfugge un altro problema, se vogliamo anche più invalidante, ovvero quello di avere un pene troppo grosso.

Perché se è abbastanza facile ovviare alle manchevolezze di un pene piccolo, con l’aiuto di un sex toy per la coppia e la scelta di posizioni adatte a massimizzare il contatto, è ben più complessa la situazione in cui l’uomo è troppo. E se un uomo dotato di un pene piccolo corre il rischio di regalare sensazioni troppo blande alla propria partner, un uomo dotato di un pene extra rischia addirittura di procurare dolore.

5 posizioni per peni piccoli e piaceri grandi

CONTINUA A LEGGERE

Ma a tutto c’è rimedio, come dicono le nonne, quindi anche in questo caso si possono cercare delle soluzioni  che rendano massimo il piacere per la donna e l’uomo.

La lingua del gatto

LA_LINGUA_DEL_GATTO

Piacere: 5/5

Ok, non è proprio una posizione per un rapporto sessuale tradizionalmente inteso. Ma indubbiamente la donna ha sempre bisogno di lunghi e appassionanti preliminari prima di un incontro sessuale, soprattutto quando dall’altra parte si ritrova Mr Big (e no, non stiamo parlando del fidanzato di Carrie in Sex & the City). E quale preliminare migliore del cunnilingus?
Nessuno.

Difficoltà: 1/5

Uomini, non lamentatevi, non inventate scuse, non ci sono difficoltà in questa posizione. Avete anche le mani libere per aggiungere extra stimolazione all’occorrenza, anche con un sex toy per piaceri profondi, eventualmente.

Il collare di Venere

IL_COLLARE_DI_VENERE

Piacere: 3/5

In questa posizione l’angolo di penetrazione è perfettamente allineato alla forma della donna, il che permette di entrare in profondità senza provocare dolore. L’uomo inoltre non grava con il suo peso e riesce a restare relativamente in controllo delle sue sensazioni.

Difficoltà: 3/5

La difficoltà maggiore consiste nel trovare un supporto sul quale la donna possa appoggiarsi creando il giusto dislivello tra sé e l’uomo. E nel restare in equilibrio per la donna. E in ginocchio per l’uomo. Quindi sì, diciamo che non è una posizione particolarmente comoda.

Il loto

L_AMAZZONE

Piacere: 4/5

Una posizione in cui la donna può dominare la situazione e decidere fino a che punto spingere il contatto. Ideale anche per stimolare il punto G e la donna può sempre ritrarsi quando la situazione si fa troppo intensa.

Difficoltà: 3/5

Apparentemente e inizialmente super comoda (in particolare se lui, invece che con le gambe ripiegate come nella foto, si mette su una sedia o sul bordo del letto), la posizione si rivela in realtà abbastanza impegnativa per la donna. Soprattutto quando non si può abbandonare interamente in grembo all’uomo, ma deve fare forza sulle gambe per regolare l’intensità del contatto. Ma insomma, non si può aver tutto.

Gli atleti

GLI_ATLETI

Piacere: 3/5

Tutto il piacere di questa posizione consiste semplicemente nell’essere in grado di raggiungerla. Quindi se sei un uomo dotato di un pene grande e in più hai la prestanza fisica per metterti in questa posizione, la tua donna (anche lei atletica, perché non sembra ma la posizione della donna non è affatto facile da mantenere) può godere della giusta stimolazione del clitoride e del punto G. Per piaceri plastici. E amanti ginnasti.

Difficoltà: 5/5

A parte la difficoltà estrema di mettersi in questa posizione, devi non solo tenerla per più di 30 secondi, ma addirittura impegnarti in uno scambio sessuale… Solo per pochi eletti.

La chaise longue

LA_CHAISE_LONGUE

Piacere: 4/5

Una variante del missionario, in cui entrambi gli amanti sono sospesi. Ha il vantaggio, oltre che di allineare lui e lei per una penetrazione dolce e profonda, anche di far sì che il peso dell’uomo non gravi sulla donna.

Difficoltà: 4/5

Un’altra di quelle posizioni in cui unisci il piacere sessuale a quello di restare in forma. Per addominali e bicipiti scolpiti (lui) e glutei a prova di bikini (lei), altro che step!

ANTICONCEZIONALI_STORIA

Anticoncezionali inconcepibili: i 10 peggiori di sempre

CONTINUA A LEGGERE