Le migliori posizioni sessuali in gravidanza

Fare l’amore quando si è  incinte è un piacere al quale non si deve assolutamente rinunciare. Innanzitutto non esiste alcuna controindicazione al sesso in gravidanza, se non in casi particolari segnalati dal medico. Fare sesso fa bene alla salute, rilascia gli ormoni del benessere, ci fa sentire amate e coccolate, tutte sensazioni che possiamo trasmettere al nostro bambino.

Da ultimo: la gravidanza è un periodo magico che dura solo 9 mesi e sarebbe un peccato non godere delle sensazioni irripetibili (almeno fino alla prossima gravidanza) legate a questo stato di grazia. E 9 mesi passano in fretta, ma non abbastanza se si resta senza sesso!

La condizione della donna cambia enormemente in questo periodo e non tutte le fasi della gravidanza  sono ugualmente adatte al sesso: i primi 3 mesi sono spesso accompagnati da nausee e disagi vari legati allo sconvolgimento ormonale che il corpo si trova ad affrontare e che può comportare un calo della libido. Il secondo trimestre è invece in genere un periodo di grazia, in quanto il corpo si è ormai adattato ma gli ormoni continuano ad essere impazziti, regalando spesso una condizione di eccitamento e desiderio costante.

Quanto agli ultimi tre mesi, in genere si ha un pancione così grosso che è difficile vedersi i piedi, figurarsi il resto! Spesso inoltre si soffre di mal di schiena e ci si sente attraenti come una foca monaca e altrettanto disinvolte nei movimenti. È per questo che è bene informarsi sulle posizioni più adatte a regalarci piacere in questo periodo così stranamente magico della nostra vita.

Le posizioni da seduti

Le posizioni da seduti hanno il vantaggio di non coinvolgere i seni, che sono spesso sensibili durante la gravidanza.

L’unione del loto

LOTO

Sedetevi sul vostro uomo e cavalcatelo, faccia a faccia, con le gambe a cavalcioni della sedia (e dell’uomo).

I primi tre mesi: wow!
Lo sconvolgimento ormonale rende i seni sensibili e doloranti e questa posizione ha il vantaggio di non stimolarli. La donna inoltre conduce le operazioni, e può adattare il ritmo a proprio piacimento, il che è un vantaggio visto che questi primi mesi sono spesso fonte di disagio.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: super!
La pancia è ancora piccola e gli ormoni sono sufficientemente impazziti: questa posizione si rivela eccellente per predere in mano la situazione, stabilire il ritmo del va e vieni che preferisci e non c’è neanche bisogno di spogliarsi completamente (!).

L’ultimo trimestre: anche no
Non particolarmente comoda quando ti ritrovi con un pancione enorme tra te e il tuo uomo…

La bilancia

BILANCIA

Usa la stessa sedia che ha già dato prova di affidabilità e ripeti la posizione del loto, ma questa volta siediti sul tuo uomo dandogli le spalle.

I primi tre mesi: wow!
Hai il controllo dei movimenti in una posizione che amplifica le sensazioni grazie a un contatto molto profondo. In più i tuoi seni super sensibili sono fuori dai giochi.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: super!
Un’ottima posizione per dare sfogo alla passione improvvisa che ti può cogliere in questo periodo in cui il tuo corpo ha superato i disagi dello sconvolgimento ormonale e inizia a goderne i benefici: non devi spogliarti completamente, hai il controllo di tutto, il contatto può essere molto profondo e puoi fare tutte le smorfie che vuoi, tanto il tuo uomo non ti vede.

L’ultimo trimestre: super!
Ottima posizione quando la pancia è particolarmente pronunciata. Puoi addirittura pensare di metterti in modo da appoggiarla sulle gambe del partner e goderti le sensazioni molto profonde.

In piedi

Le posizioni in piedi hanno il vantaggio di far gravare il peso del corpo su entrambi i piedi invece che su una parte specifica del corpo, magari dolorante. Richiedono però un certo impegno fisico.

L’agguato

AGGUATO

Mani contro il muro, gambe divaricate, questa posizione viene anche definita la ‘perquisizione’. Il tuo uomo si piazza dietro di te e non si lascia sfuggire nessun angolo del tuo corpo.

I primi tre mesi: wow!
Un’altra posizione che lascia i tuoi seni in pace. Le redini sono in mano all’uomo e il contatto è molto profondo.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: super!
Una posizione che non conosce limiti: a casa, in città, in campagna, puoi metterla in pratica dove vuoi!

L’ultimo trimestre: così così 
Sei leggermente piegata in avanti, con il pancione che punta verso il basso… ci vorrà tutta la prestanza del tuo uomo per contrastare la forza di gravità.

I nuotatori

NUOTATORI

Una posizione perfetta: l’uomo è in piedi dentro l’acqua, la donna davanti a lui si tiene a galla, distesa, agganciando le gambe dietro di lui. È perfetta, dicevamo, peccato che richieda di avere a disposizione uno specchio d’acqua pulita sufficientemente grande…

I primi tre mesi: super!
Gli occhi  rivolti al cielo (o al soffitto della tua piscina privata), ti lasci cullare dai dolci movimenti del tuo uomo.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: così così 
Sempre considerando che questo è il trimestre nel quale sei maggiormente eccitata, questa posizione si può rivelare eccessivamente calma e romantica.

L’ultimo trimestre: super!
L’acqua è l’alleato numero uno della donna incinta perché allevia il peso del pancione e massaggia tutti i muscoli indolenziti. Importante che l’acqua nella quale ti immergi sia pulita e priva di batteri e che il medico ti abbia dato il via libera alle immersioni. E che tu abbia a disposizione uno specchio d’acqua dove fare sesso con il tuo uomo…

Sdraiati

Quando ci si avvicina al termine della gravidanza sono le posizioni da sdraiati, che permettono alla donna di appoggiare il pancione, quelle più gettonate.

La pecorina

PECORINA

Una posizione come la pecorina è buona per tutte le occasioni e tutte le stagioni: è perfetta per raggiungere il punto G, regala molta soddisfazione alla donna anche quando il partner non è dotato di un pene particolarmente grande, si presta alle fantasie di dominazione dell’uomo e a quelle di sottomissione della donna… ed è perfetta anche quando sei incinta, vediamo perché.

I primi tre mesi: wow!
È l’alternativa ideale al missionario, in quanto, ancora una volta, i seni non vengono stimolati, a meno che la donna non lo richieda espressamente.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: wow!
Permette un contatto profondo per soddisfare la tua sessualità risvegliata e il pancino, ancora di dimensioni contenute, non dovrebbe presentare alcun problema.

L’ultimo trimestre: da provare
In questo periodo quasi tutte le posizioni sono scomode e anche la pecorina potrebbe risultare faticosa, sicuramente con l’aiuto di un paio di guanciali, da posizionare in modo da avere più sostegno, si possono risolvere molti problemi.

L’aratro

ARATRO

Una delle varianti del missionario: la donna è distesa supina, l’uomo si pone perpendicolarmente a lei.

I primi tre mesi: da provare
Un tantino acrobatica, l’aratro è la posizione perfetta per dare piacere alle future mamme in cerca di novità, ma può risultare spiacevole se non sei al massimo della forma, perché implica un certo scuotimento.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: wow!
Se sei un’estimatrice del missionario, questa posizione ti regalerà il massimo delle sensazioni nel secondo trimestre.

L’ultimo trimestre: super!
È una posizione che non affatica la donna, un paio di guanciali sotto la schiena e le spalle possono contribuire a farti sentire davvero comoda e quanto allo scuotimento… adesso che la tua stazza è aumentata considerevolmente sarà molto ridotto.

L’amazzone

AMAZZONE

Il tuo uomo è allungato sul dorso e tu sei a cavalcioni sopra di lui.

I primi tre mesi: da provare
Se ti piace avere il controllo della situazione, questa è la posizione ideale: puoi decidere tutto tu, il ritmo e la profondità del contatto. Se, al contrario, vuoi lasciar fare tutto al partner, dedicatevi all’aratro.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: super!
In questo periodo in cui gli ormoni sono impazziti e l’organo sessuale femminile è particolarmente sensibile, questa è la posizione ideale per la stimolazione della zona erogena del punto G e dovrebbe regalarti notevoli soddisfazioni…

L’ultimo trimestre: super!
Mentre domini il tuo uomo dall’alto del tuo pancione, puoi provare ad appoggiarlo sul suo ventre in modo da condividere la fatica. E poi decidere il ritmo che ti si adatta meglio.

Di fianco

Le posizioni in cui gli amanti sono uno a fianco dell’altro sono ideali quando le dimensioni del pancione rendono possibile (e desiderabile!) appoggiarlo sul letto o su dei cuscini posizionati ad hoc.

Il cucchiaio

CUCCHIAIO

Ventre (di lui!) contro la tua schiena, la posizione del cucchiaio è romantica e sensuale al tempo stesso.

I primi tre mesi: wow!
Posizione tipica per un incontro amoroso improntato alla tenerezza, può essere l’ideale in un periodo in cui è proprio la dolcezza quello di cui la donna ha bisogno.

Tra il 4˚ e il 6˚ mese: da provare
Se il tuo desiderio è alle stelle in questo periodo, il cucchiaio si rivelerà probabilmente un po’ troppo calmo e romantico.

L’ultimo trimestre: super!
Alternativa riposante della pecorina, ti fa gustare tutte le gioie del sesso da dietro mentre ti riposi!

I massaggi e il sesso orale

Volete fare un regalo a una donna incinta? Massaggiatele la schiena, specialmente la zona lombare, magari con un olio caldo e profumato.

Quanto al sesso orale, come la pecorina, è un evergreen adatto a tutte le stagioni, situazioni, e a tutti gli stadi della pancia… anche con il pancione del 9˚ mese non avrai problemi a coccolare il partner con una fellatio come si deve, né tanto meno a distenderti in una posizione comoda per ricevere un bel cunnilingus.

Cunnilingus? Super wow!!!

L’arte del cunnilingus o del piacere in punta di lingua

CONTINUA A LEGGERE

Con un vibratore: da sola o in compagnia

L’utilizzo di un vibratore clitorideo durante la gravidanza non dovrebbe presentare nessun problema, a patto ovviamente che l’igiene sia impeccabile e che si scelgano oggetti di provata qualità, realizzati con materiali sicuri per il corpo, ma è sempre bene consultarsi con il proprio medico perché ogni donna e ogni condizione è diversa. Una volta ottenuto il via libera da parte del medico, l’utilizzo di un vibratore esterno si rivela particolarmente prezioso nell’ultimo trimestre quando la maggior parte delle posizioni diventa scomoda e, spesso, anche avere rapporti con il partner diventa più complicato.