Sesso durante il ciclo? Ecco perché non solo si può, ma si deve!

Hai presente quando stai per partire per le vacanze e non vedi l’ora di ritrovarti tutta sola con lui per fare insieme quello che sapete fare meglio, ma poi fai una botta di conti e ti rendi conto che, oh no!, sarai nel pieno del tuo ciclo!?

Ci sono buone notizie per te: il pieno del tuo ciclo è uno dei momenti migliori per fare sesso con il tuo uomo e ti diciamo subito perché.

Perché farlo

Innanzitutto perché non c’è un motivo per NON farlo, a meno che, ovviamente, tu non sia in preda ai crampi o al mal di testa o troppo impegnata a deprimerti per potere pensare ad altro.

Ma in realtà, anche in questo caso, fare l’amore potrebbe essere un buon antidoto al malessere, visto che le contrazioni dell’orgasmo aiutano a rilassare l’utero. E, in genere, stare bene risolleva anche l’umore.

In realtà ci sono anche una serie di buoni motivi per FARLO: è un periodo in cui sei sempre lubrificata, a prescindere dal fatto che tu sia eccitata o meno, il che non può far altro che rendere il sesso più piacevole.

Inoltre, quando hai le mestruazioni, sperimenti una specie di rivoluzione ormonale, un calo mostruoso, responsabile della famosa sindrome premestruale, quando ti guardi allo specchio e ti vedi due taglie in più e la tua vita sembra improvvisamente aver perso ogni senso, seguito da una netta risalita che comincia già dal secondo giorno di ciclo, quando li livello di testosterone e estrogeni comincia a risalire. Insieme alla tua libido. Quindi ci sono buone probabilità che durante il ciclo tu sia fisicamente in una delle condizioni migliori per fare sesso e mentalmente anche.

Come farlo

Eccoti dunque qualche piccolo accorgimento per rendere il sesso ancora più piacevole ed evitare inutili imbarazzi.

L’igiene 

Si sa, deve essere impeccabile, prima, durante e dopo. Tieni delle salviettine igieniche a portata di mano, nel caso in cui tu o lui ne abbiate bisogno.

Scegli la posizione giusta

Va da sé che in piedi non è il miglior modo per farlo durante il ciclo, mentre un classico missionario sicuramente permette di minimizzare gli eventuali danni. Le tecnica di allineamento coitale poi è proprio il massimo: non solo distoglie l’attenzione di lui dalle tue profondità (hai il collo dell’utero un po’ più aperto in questi giorni, e potresti essere più sensibile del solito), ma riduce il movimento dentro/fuori e quindi il rischio di fuoriuscite anche di altro.

Per il massimo della tranquillità, provvedi a proteggere il letto con un asciugamano.

Se poi farlo in piedi è la tua passione, provatelo nella doccia, non solo il sesso sarà appagante, ma tu ne uscirai pulita e profumata!

Scegli gli accessori giusti

Innanzitutto, non dimenticare il preservativo, perché le mestruazioni non solo non ti proteggono dalla trasmissione di malattie, ma nemmeno da gravidanze indesiderate.

Se poi vuoi avere l’illusione di non trovarti in ‘quei giorni’, indossa una coppetta mestruale in silicone o un assorbente interno. Potrai dedicarti ai tuoi preliminari preferiti (sì, il sesso orale è compreso!), basta ricordarsi di togliere la protezione scelta se poi volete andare oltre.

Se invece timidezza o pudore sono per te insormontabili, prova a mettergli in mano un piccolo vibratore clitorideo (o, semplicemente, un vibratore): può essere un modo per fare sesso in maniera diversa dal solito, senza che ci sia un contatto diretto con il corpo. Per il momento.

Piano piano capirai che le mestruazioni non sono altro che una manifestazione fisiologica del corpo femminile come l’eiaculazione lo è del corpo maschile e che non c’è niente di disgustoso in nessuno dei due.

Sei un’irriducibile? Per te sesso e mestruazioni sono assolutamente incompatibili? Potete sempre fare petting (più o meno spinto) anche restando vestiti e puoi sempre approfittare di questi giorni per metterlo al centro dell’attenzione.

Lui, ne siamo sicuri, non vedrà l’ora di ricambiarti!