LELO_VOLONTE_L'amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del Coronavirus: si può fare?

Tra le mille domande che ti sarai fatt@ in questi tempi incerti, sicuramente ce ne sarà stata più di una relativa al sesso.

In un momento in cui siamo tutti invitati a restare chiusi in casa e a mantenerci ad almeno un metro di distanza l’uno dall’altro, la domanda sorge spontanea: come facciamo a copulare? Ma soprattutto, fare sesso ci espone al rischio di contagio?

La risposta, al solito, non è una e soprattutto non è univoca e occorre distinguere tra vari tipi di incontri e di atti d’amore. Ma prima di addentrarci nei distinguo erotici, rispolveriamo:

Alcune precauzioni, sempre valide ma adesso di più

Come sicuramente saprai, uno degli aspetti più inquietanti del Covid-19 è che si tratta di una malattia per certi versi nuova, di cui non sappiamo ancora bene come si comporta e come si trasmette. Le ricerche finora effettuate mostrano che il virus (come sicuramente saprai ormai a memoria) si trasmette venendo a contatto con la saliva, o le goccioline espulse durante un colpo di tosse o uno starnuto da parte di una persona infetta, o con superfici infette, mentre non si trasmetterebbe attraverso i liquidi seminale e vaginale. Sembra anche appurato, anche se i casi sono ovviamente molto più rari, che ci possa essere contagio anche attraverso le feci. Per questo è opportuno astenersi dall’anilingus, il rapporto orale che coinvolge l’ano o, quanto meno, usare una barriera protettiva come una dental dam. Per quanto riguarda fellatio e cunnilingus anche se a quanto sembra ad oggi non dovrebbero essere fonte di contagio, in tempi come questi è buona norma eccedere con le precauzioni e usare sempre preservativo e dental dam (o anche un preservativo tagliato a metà nel senso della lunghezza, decisamente più reperibile di una dental dam), in modo da evitare il contatto diretto tra le mucose e la bocca.

Il sesso sicuro

Di questi tempi, è solo e soltanto quello con te stess@. E con i tuoi sex toy, opportunamente igienizzati. Quindi via libera alla masturbazione, con o senza l’aiuto dei tuoi amati toy, ma con un occhio di riguardo all’igiene. Hai presente quelle norme di buon senso che dovrebbero accompagnarci in ogni momento della nostra vita? Quel lavarci le mani ogni volta che torniamo a casa/prima di mangiare/prima e dopo essere andati al bagno, e di lavare accuratamente i nostri toy prima e dopo l’uso? In tempi normali, ne siamo sicuri, ti sarà capitato di trasgredire qualche volta: di aver mangiato senza esserti prima lavato le mani, e magari di non aver igienizzato il tuo toy prima o subito dopo l’uso.

Ecco, per il momento e, temiamo, per un po’ di tempo ancora, devi scordarti queste piccole trasgressioni: le mani vanno lavate sempre, per 60 secondi, i tuoi toy anche. Prima e dopo l’uso. Per il resto puoi star tranquill@, il sesso con te stess@ non espone né te, né altri a possibilità di contagio.

Il sesso abbastanza sicuro

Chiaro che se vivi con un partner con cui condividi la casa e il letto, che resta chiuso in casa insieme a te, le possibilità di contagiarti sono più basse e dipendono solo in minima parte dal sesso.

Se invece il tuo partner, per motivi di lavoro, è costretto a uscire di casa ogni giorno, il sesso, come qualsiasi altra interazione fisica, andrebbe evitato. Ma nella scala della pericolosità per il contagio, un bacio è molto più pericoloso di un rapporto e il rapporto lo diventa solo in quanto ci espone a una vicinanza fisica.

Se vivi con una persona che non è il tuo partner ma semplicemente un coinquilino, se questa persona è reclusa insieme a te e tra di voi, complice la situazione, scatta l’attrazione, sicuramente questa persona rappresenta un partner più sicuro di altri: perché già condividete lo stesso spazio e perché si presuppone che tu ne conosca le abitudini, lo stato di salute, se si è trovato in situazioni a rischio prima del vostro ‘incontro’, se e quanto rispetta le norme igieniche.

Le situazioni da evitare

Sei dipendente da Tinder, Grindr e qualsiasi app che ti procuri incontri sessuali ravvicinati con sconosciuti? Non riesci a vivere senza il brivido della seduzione? Sei sempre curios@ di nuovi sapori, di conoscere, anche intimamente, nuove persone? Purtroppo questo non è il momento di dare sfogo alla tua curiosità. Chatta, sfoglia, telefona, video telefona, provale tutte, ma il sesso con gli sconosciuti, di questi tempi, non va. Anche perché non puoi uscire di casa, quindi dove lo incontri lo sconosciuto per farci sesso, scusa?

Questo per il sesso inteso in senso tradizionale come di due corpi che si trovano, decisamente, a meno di un metro di distanza. Per tutto il resto, appunto, è proprio il momento di sbizzarrirsi, quindi vai pure di video chat erotiche, di sessioni di sesso via skype o Whatsapp. Senza dimenticare che il sesso online presenta anch’esso una serie di pericoli, anche se ti salva da quello del contagio: abbi cura di proteggere sempre la tua privacy, soprattutto se le tue sessioni a luci rosse avvengono con dei semi sconosciuti. Quindi proteggi il tuo anonimato e, nel caso di video messaggi erotici, come si dice: non ci mettere la faccia!

Torneremo ad abbracciarci… e anche a fare altro!

Sì, lo sappiamo, sono tempi duri e un po’ di sano sesso sarebbe proprio quello che ci vorrebbe per tirarci su il morale ma, nel caso in cui tu non abbia la fortuna di essere chiuso in casa con il partner, è arrivato il momento di riscoprire una persona molto importante nella tua vita: te stess@!

Dacci sotto con l’ ‘amor proprio’ e, se hai bisogno di dritte o consigli, sei nel posto giusto, ti lasciamo con una lista di post da leggere per diventare un/a pro giusto in tempo per quando tutto questo finirà e là fuori sarà pieno di single come te: in astinenza e cintura nera dell’autoerotismo! E il mondo sarà un posto migliore. 😉

Masturbazione femminile o di come le donne vanno alla ricerca del piacere
Metodi di masturbazione femminile per migliorare la tua tecnica
Teorie e tecniche della masturbazione maschile
Masturbazione e oggetti erotici: come farlo con un sex toy
Ho provato a masturbarmi tutti i giorni, per 7 giorni. Ecco cosa è successo
5 modi insoliti di masturbarsi da provare subito
3 posizioni e tecniche di masturbazione con il tuo LELO

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento