Kamasutra della masturbazione: le migliori posizioni per accarezzarsi in due

La masturbazione è spesso considerata un surrogato del rapporto vero e proprio e fino a poco tempo fa ha goduto di fama dubbia ed equivoca (quella maschile), quando non è stata oggetto di un accurato oblio (quella femminile).

Ma in realtà può essere una vera e propria alternativa al sesso, alla stregua del rapporto orale o di quello anale, oltre che il migliore dei preliminari. Ecco cinque posizioni che ti permetteranno di apprezzarla in coppia. E te la faranno rivalutare enormemente (se già non lo hai fatto) anche come pratica solitaria di esplorazione di se stessi.

I preliminari sessuali preferiti dagli uomini

CONTINUA A LEGGERE

La (s)toccata vincente
KAMASUTRA DELLA MASTURBAZIONE_L'APPRENDISTA STREGONELa donna ha, generalmente, più difficoltà rispetto all’uomo ad avere un orgasmo, e questo è dovuto spesso al fatto che i tempi necessari per raggiungere il massimo piacere sono drasticamente più lunghi mentre si ignorano le zone erogene che più la eccitano. La masturbazione ti permette di risolvere questi due problemi in un colpo solo.

Sdraiati a pancia in su, con tutte le tue zone erogene a, ehm, portata di mano. Lui può iniziare a stimolarti a mani nude o con un piccolo vibratore clitorideo fino a raggiungere le tue zone calde. Se è la stimolazione esterna quella che ti manda in estasi, mettigli in mano un vibratore come LILY 2 e insegnagli un paio di mosse. Viceversa, se desideri una carezza più profonda, provate con un rabbit. Un esercizio estremamente utile per lui, per capire i tuoi tempi, e per te, per imparare ad abbandonarti al tocco di un altro, a seguire un ritmo che non sia il tuo. E se avete bisogno di ispirazione, qui ci sono un po’ di idee per voi.

La carezza della Geisha

KAMASUTRA DELLA MASTURBAZIONE_GEISHALui è sdraiato in una posizione estremamente comoda, possibilmente con un cuscino dietro la schiena che lo sostenga un po’. Tu sei in ginocchio come nell’amazzone, ma a cavallo delle sue gambe invece che del suo bacino. Se il tuo lui è un tipo tradizionale, puoi stimolarlo semplicemente con la mano (ricordati di usare un idratante personale per rendere la presa più piacevole) o con un masturbatore. Se lui è un avventuroso del sesso, aperto a esplorare nuovi piaceri, prova a unire alla carezza del pene quella della prostata con un massaggiatore apposito.

Ti chiederà il bis.

Non sai da che parte cominciare quando si tratta di stimolare lui? Abbiamo preparato una guida apposta per te: la trovi qui.

La cavalcata della Valkiria (L’amazzone)

KAMASUTRA DELLA MASTURBAZIONE_L'AMAZZONE

Lui è seduto in una posizione ben comoda, con la schiena appoggiata e le gambe possibilmente piegate (e non sdraiate, come sul letto, per intendersi).

Tu ti siedi sul suo grembo in modo che tra i vostri genitali ci sia contatto ma non penetrazione. E qui si apre un ventaglio di possibilità diverse: lui strofina il pene contro la tua vulva, ottenendo il doppio effetto di stimolare il tuo clitoride e il suo pene; entrambi vi accarezzate reciprocamente, a mani nude o con un vibratore clitorideo o un anello fallico. Lui ti penetra (lato A o lato B) e ti stimola il clitoride contemporaneamente, tu lo penetri con un massaggiatore prostatico, mentre continui a stimolarlo con le mani…

E di sicuro non finisce qui!

Tutti i segreti della masturbazione: come si accarezzano i suoi testicoli

CONTINUA A LEGGERE

Sorpresa da dietro (La pecorina)

KAMASUTRA DELLA MASTURBAZIONE_LA PECORINA

Si presta alla masturbazione della donna, sia manuale che, evidentemente, orale, soprattutto in versione anilingus.

Ma se vuoi proprio mandarla in estasi, prova a metterla in questa posizione quando indossa un vibratore bullet che la stimola internamente e aggiungi la tua carezza esterna. Magari con le dita, tanto per non strafare.

Missione piacere (Il missionario)

KAMASUTRA DELLA MASTURBAZIONE_IL MISSIONARIO (RIVISITATO)Tu sei distesa e lui è sopra di te. Tu indossi un vibratore bullet che lui regola semplicemente muovendo il telecomando con una mano, mentre con l’altra si accarezza o si strofina contro il tuo sesso. Magari dopo averti bendata.

Potete concludere in bellezza: quando sei prossima al piacere, lui può estrarre il vibratore e inserirsi al suo posto. Il cambiamento di stimolazione potrebbe avere un effetto negativo, e smontare il tuo desiderio, ma vale la pena provare perché, in caso contrario, potrebbe essere un modo per raggiungere l’orgasmo insieme.