Fan del sesso in acqua? Scopri come farlo con un sex toy!

Il bagno, si sa, è uno degli ambienti più sensuali della casa. E non solo perché buona parte del tempo che passiamo qui dentro, siamo nudi. Non solo perché è in genere un ambiente piccolo, caldo, profumato, uno spazio che dedichiamo alla cura del nostro corpo, un piccolo tempio della nostra persona. Ma anche perché, con pochi accorgimenti, può diventare luogo di delizia per eccellenza.

Perciò non lesinare sulle candele e sulle creme profumate e, soprattutto, impara gli usi più eccitanti dei tuoi alleati più preziosi quando si tratta di piacere: i tuoi sex toy. Quelli impermeabili.

Quando sei sola

Che non significa necessariamente che tu sia single. Puoi essere single, puoi essere fidanzata… magari sei sposata e tuo marito è partito per un viaggio di lavoro. O è di là in salotto, a guardare la tv.

Ecco come sfruttare al meglio il brivido dei tuoi amici, vibranti e non.

Gioca con le paline dentro la vasca

Quando sei immersa nell’acqua calda del bagno, tutti i tuoi muscoli sono rilassati. Questo è dovuto non solo al fatto che ti abbandoni all’abbraccio dell’acqua che ti sostiene, ma anche all’azione stessa del liquido caldo, che allenta tutte le tue tensioni.

Quale momento migliore per farti scivolare un paio di palline della Geisha all’interno del corpo e provare il brivido di stringere ogni tanto i muscoli là sotto e interrompere con una scarica di piacere il tuo relax?
Considera che se l’acqua vanifica l’effetto del lubrificante a base acquosa, non fa altrettanto con quello a base di silicone. Ma considera anche che il lubrificante a base di silicone può danneggiare i sex toy realizzati con questo materiale (e la maggior parte degli oggetti di una certa qualità lo è).

LUNA_BEADS

Il nostro suggerimento è di usare un lubrificante a base di silicone se le palline che usi sono in metallo (o legno, o altri materiali) e di non usarlo affatto se queste sono rivestite di silicone (il modello di LELO, per esempio, ha una struttura in silicone, all’interno della quale si possono infilare le due palline in plastica: nessun problema se usi una sola pallina, ma se invece le usi entrambe con la struttura, allora è meglio evitare il lubrificante).

Del resto, l’acqua stessa ha una modica azione idratante, nel senso che ovviamente non agisce sul tuo corpo come farebbe un idratante personale, ma rende più scivolosa la superficie delle palline e più semplice il loro inserimento.

LELO_IDRATANTE_PERSONALE

Vuoi rendere il tutto ancora più sexy? Immergi la mente nella lettura di una romanzo o di racconti erotici e… buon relax (si fa per dire!).

Sesso orale in vasca? Con un sex toy si può!

Hai presente quanto ami il sesso orale? E quanto ami rilassarti nella tua vasca, con la tua musica preferita di sottofondo e il tuo bagnoschiuma più schiumoso?

E quante volte hai pensato che, mannaggia, sarebbe proprio il momento ideale per una bella sessione di, ehm, appagamento orale delle tue regioni basse, ma, ahimé, il tuo uomo non ha le branchie e dunque, niente, il tutto è destinato a rimanere un bel sogno?

Non se possiedi un oggetto come ORA 2, che avvolge il tuo clitoride con la sua carezza morbida ma puntuale, come farebbe la sua lingua, ma, diversamente da lui, non ha bisogno di respirare. Abbandonati al suo bacio sensuale e preparati a un mondo, anzi a un mare di scoperte!

Annaffiare i tuoi bollenti spiriti

Mai provato a usare un vibratore interno mentre fai la doccia? No?

Procurati uno di quei piccoli sgabelli di plastica dove poter appoggiare una gamba, in modo da rendere l’inserimento più agevole. Scegli un vibratore con un movimento ondulatorio, come MONA Wave per esempio, in modo che tu non debba fare grandi manovre, o il tuo vibratore per il punto G preferito.

Usa una mano per sostenere l’oggetto e l’altra per indirizzare il getto dell’acqua sul tuo clitoride. Funziona come un rabbit, perché ottieni contemporaneamente una stimolazione esterna e interna, ma anche meglio, perché le sensazioni generate dall’acqua e quelle scatenate dal vibratore sono diverse e si fonderanno in un mix esplosivo.
Da provare.

Quando sei solo

Se sei un uomo che vuole abbandonarsi ai piaceri della masturbazione in vasca, il nostro suggerimento è di scegliere un oggetto telecomandato come HUGO. Il segreto per inserire senza problemi i massaggiatori prostatici è procedere con calma e la massima delicatezza. E se, da una parte, l’azione dell’acqua calda può contribuire a rilassare i muscoli dell’ano, dall’altro potresti aver bisogno dell’azione extra del lubrificante. Niente ti impedisce di uscire dall’acqua proprio al momento opportuno, quando i tuoi muscoli sono già rilassati e tornarci immediatamente, una volta che l’oggetto è ben inserito al suo posto, per garantirti il massimo relax (questo, sempre se hai a che fare con un oggetto in silicone, altrimenti puoi usare tranquillamente un lubrificante a base di silicone, che è resistente all’acqua e in questo caso ti suggeriamo di applicarlo prima di entrare in acqua).

LELO_MASSAGGIATORE_HUGO

Il valore aggiunto  offerto da HUGO sta nel fatto che questo massaggiatore per la prostata (che è in grado di stimolare anche la zona del perineo, grazie a due motori posti in entrambe le estremità) è dotato di telecomando. Non solo, ma di un telecomando talmente speciale che si controlla con il movimento del polso.

Come dire, immergiti e dimenticati di tutto il resto.

Quando sei in coppia

Ti abbiamo già decantato i pregi del sesso in piedi, in particolare sotto la doccia.

Prova a percorrere il corpo bagnato del tuo partner con un oggetto dalla forma insolita come LILY 2 o NEA 2. Indugia sui capezzoli, la parte bassa del ventre, l’apice delle natiche, l’interno delle cosce, il retro delle ginocchia…

Sesso sotto la doccia può voler dire molte cose.

Smart in vasca

Immagina la scena. Tu e il tuo partner siete immersi nella vasca da bagno: tu sei adagiata sopra di lui. Immagina che lui ti massaggi il corpo con una SMART WAND. Le spalle, le braccia, poi passa alle gambe… Poi, se lo desideri, avvicina leggermente la punta arrotondata dello stelo alla tua intimità.

Tu, a questo punto, puoi decidere di appoggiare le gambe ai bordi della vasca per dargli più facile accesso alle tue zone super calde. Il tutto è evidentemente riproducibile anche con un vibratore di dimensioni più ridotte che vi permette anche di andare oltre.

Riesci a immaginare una situazione più erotica?

Inanellati

Siete degli amanti del sesso in acqua? Non perdete occasione per immergervi nella vostra Jacuzzi? O magari una Jacuzzi non ce l’avete, ma riuscite lo stesso, con ricercati equilibrismi e ancor più raffinati incastri, a unirvi quando siete immersi nella vostra vasca formato tinozza o nella vostra doccia formato sarcofago?

È in queste occasioni che un anello per il pene può venirvi in aiuto. Perché non solo garantisce che lui sia più fermo, più a lungo, un innegabile vantaggio quando la difficoltà dei movimenti minaccia la migliore riuscita della performance. Ma anche perché ti procura una piacevole stimolazione extra. Che, quando la performance di lui è parzialmente impedita, rappresenta un bel vantaggio.

Esibizionisti

Siete amanti del sesso in pubblico ma non volete correre il rischio di essere arrestati? La piscina vi eccita ma vorreste evitare di dare scandalo?

Munitevi di un ovetto vibrante che sia dotato di telecomando. Lei lo cela dentro il suo corpo. Lui regola la velocità e l’intensità delle vibrazioni dell’oggetto con semplici movimenti di un telecomando discreto, che può essere infilato tranquillamente dentro la borsa, tra le parole crociate e la crema solare. O addirittura tenuto in mano con discrezione.

Immaginati la scena: tu, allungata su un materassino in mezzo alla piscina, tra la gente ignara, con quel piccolo segreto sexy. Lui  adagiato su un lettino a bordo vasca, con il telecomando e magari anche una rivista in mano, per non dare troppo nell’occhio…

Come dici? Stai correndo a fare l’abbonamento alla piscina estiva? 😉

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento