Dieci anni di serate piccanti e temi scottanti, dieci anni di Zouzettes!

Si è concluso il decimo ciclo di incontri Le Zouzettes presso ZouZou, la boutique erotica più raffinata d’Italia che, da dieci anni appunto, sorge nel cuore di Roma: una serie di serate dedicate ai temi più piccanti, trattati con la grazia e la classe che contraddistinguono ZouZou e la sua anima, Tiziana Russo. Ma insomma, temi caldi forte, come, ahem, la ‘prova’ orale e la bellezza del sesso tantrico.

Per festeggiare questa ricorrenza speciale, LELO ha deciso di partecipare agli eventi e, ogni sera, c’è stato un fortunato membro del pubblico che si è aggiudicato un oggetto erotico del brand preferito di ZouZou (eheh).

Ma siccome non abbiamo potuto essere presenti alle blindatissime serate appena concluse, abbiamo chiesto a Tiziana un piccolo resoconto di quanto è accaduto e, come si dice, gli highlights dei vari eventi.

Innanzitutto, ci piacerebbe avere un bilancio a caldo di questa iniziativa. Entusiaste? Esauste? Soddisfatte?

Il bilancio di questa decima stagione delle Zouzettes è ottimo!  Abbiamo organizzato alcune serate con argomenti che sono ormai dei cult come La Prova Orale e I cinque sensi e siamo state felici di avere una conferma dell’interesse del pubblico, soprattutto quello femminile, per questi argomenti ‘evergreen’. E introdotto alcune novità come The Beauty of Tantra con cui abbiamo concluso la stagione.

Come si è composto il pubblico delle serate (apparte quelle riservate alle sole donne, ovvio)? Più donne (immaginiamo), più uomini? Età media? Interessi…?

Il nostro pubblico è composto principalmente da donne tra i 30 e i 45 anni. Abbiamo un gruppo di aficionados che ci segue ormai da anni a cui si aggiungono costantemente delle new entry, il passaparola funziona molto bene nel nostro caso. La novità è che anche gli uomini cominciano ad avvicinarsi a queste tematiche con curiosità.  Ma, la cosa divertente è che, sebbene ci abbiamo impiegato nove anni ad aprire le porte anche al pubblico maschile, le nostre clienti abituali continuano a preferire la formula ladies only.

E come dare loro torto? Prova tu a immaginarti a tuo agio mentre disquisisci di tecniche di fellatio con il tuo vicino di seggiola. A tal proposito, quello che emerge dalle foto è un’atmosfera estremamente rilassata, da raduno di amiche.

Ci sono stati argomenti o situazioni che hanno suscitato imbarazzo (pensiamo soprattutto alla serata Fifty Shades but Grey, dedicata al bondage, lo spanking, il feticismo, tutti argomenti al limite dell’imbarazzo, appunto)?

Può succedere che chi partecipa per la prima volta sia imbarazzato, ma non dipende dall’argomento piuttosto da fattori culturali. Il sesso è ancora considerato un tabù in Italia. A noi Zouzettes, piace non prenderci troppo sul serio e ci distinguiamo per l’approccio professionale misto all’entertainment nei nostri eventi, l’obiettivo è scardinare i tabù e aiutare i singoli e le coppie a vivere una vita sessuale più soddisfacente e gioiosa!

Ogni serata è aperta da una “copertina” ironica a cura di Claudia D’Angelo, che serve proprio a rompere il ghiaccio e predisporre le persone nel mood giusto, spiega Tiziana, in questi anni abbiamo dimostrato che si possono affrontare argomenti di ogni genere!

E visto che andiamo a parlare di argomenti, una domanda ci sorge spontanea:

Qual è stato l’argomento di maggior successo, quello che ha scatenato di più la curiosità del pubblico? E quale quello più controverso, dove le posizioni dei partecipanti erano più diverse?

La Prova Orale, è sempre molto richiesta e ci capita di dover ripetere l’evento per far far fronte a tutte le richieste. The Beauty of Tantra è stata la più interessante, forse perché il tema è nuovo anche per noi e abbiamo avuto un maestro tantrico eccezionale, Shaktivin. Fifty Shades But Grey, è anche molto apprezzata, c’è un interesse sempre crescente intorno al bondage e alle pratiche “estreme”, diciamo così.

Zouzou non è mai a corto di idee, avete appena iniziato un progetto di sensual training: potete spiegarci di cosa si tratta? E come vi è venuta questa idea?

Il Sensual Training è un progetto nato quest’anno insieme alla dott.ssa Maria Claudia Biscione, che conduce le nostre serate da cinque anni ormai. Si tratta di seminari e workshop più “trattamentali” ed esperienziali, per la promozione del benessere sessuale. L’idea del workshop è quella di dedicare un’intera giornata alla condivisione e sperimentazione con se stessi e con l’altro al fine di rendere la sessualità più appagante e consapevole. L’obiettivo della giornata è quello di fornire un valore aggiunto rispetto alla propria competenza sessuale per promuovere e migliorare la propria autostima erotica.

Quali sono i vostri progetti futuri?

Abbiamo già pronto il calendario dei prossimi temi che affronteremo con le Zouzettes a partire da ottobre, ma non vogliamo svelarvi nulla! Stay tuned!

E quali le sfide?

Vogliamo lavorare con i più giovani, per un’educazione sessuale che non sia solo coltivata su YouPorn e altri modelli simili, che non hanno nulla a che fare con una vita sessuale libera e fantasiosa.

Un progetto, ci sembra, molto interessante e che ci trova assolutamente d’accordo. Infine, scusateci, ma non potevamo evitare una domanda che ci riguarda personalmente:

Qual è stato il LELO che ha suscitato maggior entusiasmo?

Il Lelo più apprezzato è stato Lyla 2, gli uomini adorano gli oggetti telecomandati!

Grazie Tiziana, grazie ZouZou e… stay tuned, dopo l’estate si ricomincia a parlare di sesso!

Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento