Posizioni sessuali comode. Per fare l’amore, per il sesso orale, per il rapporto anale

Ci sono delle volte che ti senti la contorsionista dell’amore, il Marco Polo del sesso, il Carlo Verdone del momento. Vuoi provare tutto, ma soprattutto vuoi farlo strano.

Hai energia da vendere, ti senti curiosa e affamata di novità, sei in forma e ti trovi con un partner che, per struttura fisica e disposizione d’animo, si presta ad avventurarsi con te alla scoperta di nuove equilibri e a sfidare la forza di gravità.

Leggi anche: Kamasutra originale: quando le posizioni sessuali si fanno ardite

Altre volte hai semplicemente voglia di altro. Magari sei stanca dopo una lunga giornata (ma non abbastanza da rinunciare al sesso, si sa). Magari sei reduce da una malattia o da un infortunio che ti ha lasciato con poche energie o con poca mobilità. Magari hai semplicemente voglia di altro, di focalizzare la tua attenzione su altri aspetti del sesso: i suoni, gli odori, i rumori.

Eccoti un po’ di posizioni per tutte quelle volte lì, quando il desiderio dell’altro è pari al desiderio di non scomodarti eccessivamente, quando hai voglia di farlo in totale relax.

Per l’amore

Il missionario

Ne abbiamo tessuto in più di un’occasione l’elogio.

Il missionario è intimo, romantico, sexy e… comodo! È la posizione a cui arrivare, quando le energie a cui avete dato fondo per provare a farlo nella posizione della candela, iniziano a scarseggiare. Ma anche quando fuori fa freddo e non volete sconvolgere troppo le coperte. Quando volete sentirvi, respirarvi, parlarvi. Concentrarvi l’uno sull’altro, senza che niente distragga la vostra attenzione.

Gli scienziati potranno anche non essere d’accordo, ma da quando l’uomo ha conquistato la posizione eretta (un po’ di tempo fa), il missionario è diventata la nostra posizione più naturale.

E se proprio vuoi aumentare le sensazioni, prova con la tecnica di allineamento coitale.

L’amazzone rovesciata

L’uomo è sdraiato, la donna è in ginocchio su di lui ma volgendogli le spalle. Una posizione estremamente eccitante e altrettanto rilassante.

I due partner, infatti, non si guardano direttamente e questo, anche, può essere rilassante: nessuno dei due deve preoccuparsi delle smorfie di piacere che fa o del fatto che la propria pancia mostri più rotolini che muscoli scolpiti.

La pecorina

Una delle posizioni più eccitanti per uomini e donne. È animalesca quel tanto che basta per renderla super erotica, ma garantisce anche una penetrazione molto profonda e lascia le mani libere all’uomo per, eventualmente, stimolare ulteriormente la compagna.

E l’unico sforzo che ti richiede è quello di metterti in ginocchio. Decisamente fattibile.

Il cucchiaio

Lui è dietro di te, mentre entrambi siete distesi su un fianco.

Un posizione che si presta al sesso anale, al sesso mattutino, al sesso stanco. Che potete fare anche quando lui ha una gamba ingessata o a te fanno male gli addominali dopo la palestra. Una delle situazioni più rilassate e sensuali che possiamo immaginare perché sì, ovviamente, lui può contemporaneamente usare le mani, o MIA 2 sul tuo clitoride, e sussurrarti frasi bollenti all’orecchio.

Top choice!

Per il cunnilingus

Il cunnilingus sdraiato

Tu ti limiti a sdraiarti e offrire le tue grazie a lui.

Lui, va detto, potrebbe trovarsi in una situazione più comoda: stare sdraiato a pancia in giù dovendo sollevare la testa quel tanto che basta, potrebbe rivelarsi stancante, non lo neghiamo. Ma siete pur sempre tutti e due sdraiati. Se lui vuole accelerare i tempi, può sempre provare a raddoppiare gli sforzi con un vibratore per il punto g. Dovrebbe funzionare.

La cavalcata selvaggia

Una posizione estremamente comoda, soprattutto quando è la donna a stare sopra, ma non dimenticatevi di piazzare un cuscino sotto la testa di chi è disteso. Renderà il tutto più piacevole e efficiente. Anche in questo caso si può fare un ottimo uso degli oggetti erotici più disparati, come un vibratore bullet, che si inserisce nella vagina e amplifica le sensazioni.

La sedia a sdraio

Può non essere la scelta ideale quando lei è decisamente più pesante di lui, ma altrimenti è un’altra di quelle posizioni ad altissima resa con pochissimo sforzo. Anche in questo caso, il cuscino è il tuo più prezioso alleato.

Per il resto abbandonati al piacere orgasmico che non può fare a meno di travolgerti: perché lui ha mani e bocca tutti per te!

Per la fellatio

Il bacio della pantera

Il massimo sforzo che vi viene richiesto è di mettervi in ginocchio (lui) e carponi (tu). Per il resto tu hai tutto quello che ti serve a portata di, ehm, bocca. Lui deve semplicemente godersi il piacere. E lo spettacolo.

Il primo piano

Come sopra. Siete entrambi comodi, soprattutto se tu hai un cuscino sotto la testa. L’ideale, ovviamente, è che lui non pesi una tonnellata e tu non sia uno scricciolo, ma anche in questo caso basta bilanciarsi bene sulle ginocchia e lasciarti il necessario spazio vitale.

Vuoi mandarlo in estasi? Usa le mani che hai libere per stimolarlo dove non batte il sole, anche in profondità, se lui mostra di gradire. Potresti regalargli la fellatio della vita!

La fellatio sdraiata

Abbiamo già detto che stare a lungo sdraiati sulla pancia e in più fare uso di bocca e mani può essere faticoso dopo un po’, quindi ti suggeriamo di metterti in ginocchio, come nella figura, per avere molta più libertà di movimento.

Peraltro, ci sono ottime probabilità che lui si riveli decisamente meno difficile di te. Non dimenticare di accompagnare i tuoi baci e le carezze della tua lingua con mugolii e di interromperti ogni tanto per sussurrargli qualcosa di osé, e di usare le tua mani per stimolargli contemporaneamente i testicoli.
Non dovresti stare in ginocchio troppo a lungo…

Per il rapporto anale

La cavalcata laterale

Una posizione profondamente languida per la donna e estremamente sensuale per l’uomo, che ha una visione praticamente a 360° del corpo della sua compagna. Per rendere il tutto più intrigante potete provarla per il sesso anale. È ideale perché la donna è molto rilassata.

La sedia a dondolo

Può sembrare, a prima vista, una di quelle posizioni acrobatiche, ma in realtà tutto lo sforzo che ti richiede è di sollevare le gambe fino alle sue spalle (cosa che lui può aiutarti a fare). A quel punto tu sei sdraiata con le gambe in alto (che, vogliamo dire, ti fa bene anche alla circolazione), lui è in ginocchio e deve tutt’al più sostenere il tuo peso.

Un’altra di quelle posizioni che è perfetta per il rapporto anale.

Se poi continua a sembrarti troppo scomoda, limitati ad avvolgerlo con le tue gambe sui fianchi.

L’anilingus

Esiste una versione orale del rapporto anale, il cosiddetto anilingus, appunto. Quale posizione migliore della pecorina?

Nessuna.

Se sei tu a ricevere l’anilingus, lui non dovrà dimenticarsi di stimolarti contemporaneamente con le mani o un vibratore, clitorideo o interno, a tua scelta.

Se sei tu a praticarlo, sappi che è solo l’uso delle mani a distinguere un anilingus dal rusty trombone!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Per ricevere ogni settimana

• I nostri consigli per l’amore e il sesso
• Offerte esclusive sui LELO del tuo cuore
• Le storie più eccitanti e sensuali

Inserisci qui sotto il tuo nome e il tuo indirizzo email



Chi è Valentina Grandi

Pugliese di nascita, milanese di adozione, Valentina vive al quarto piano senza ascensore. Sarà per questo che ha scelto un lavoro che può fare anche da casa. Ama i negozi vintage, i vecchi cinema e Milano.

Lascia un commento