La guida dell’uomo etero a 5 preliminari perfetti per lei

Se l’uomo apprezza i preliminari, per la donna rappresentano un preludio quasi sempre indispensabile al pieno appagamento: una donna che non ha avuto il tempo di eccitarsi ha molte meno probabilità di raggiungere l’orgasmo durante il rapporto vero e proprio.

Per questo è importante diventare maestri nell’arte del preliminare. E se pensi che a buon livello sì, ma proprio maestro ancora non sei, abbiamo preparato un po’ di dritte per te. Speriamo che ti divertirai a leggerle quanto noi ci siamo divertite a scriverle. E soprattutto, che possano tornarti utili!

I preliminari sessuali preferiti dagli uomini

CONTINUA A LEGGERE

1. Adesso spogliaci, come sai fare tu

Hai presente quanti sacrifici facciamo noi donne per sentirci belle per noi stesse e sì, ammettiamolo, anche per te? La quantità imbarazzante di soldi che spendiamo in abiti nuovi e completini sexy. Le scomodità a cui andiamo incontro quando ci infiliamo in vestiti troppo stretti/lunghi/corti/leggeri? In calze autoreggenti che non si autoreggono, in tanga invisibili, in reggiseni che assomigliano più a un’armatura medievale che a un capo di lingerie?

Il minimo che puoi fare è apprezzare i nostri sforzi e dedicare al nostro abbigliamento l’attenzione che si merita: non troppa, non poca. Ma se abbiamo fatto uno sforzo per apparire seducenti ai tuoi occhi, apprezzeremo molto il tuo apprezzamento.

Comincia a spogliarci lentamente, niente è più sexy di sentire una cerniera che scorre, una gonna che si solleva, un bottone che si slaccia. E là dove sono passate le tue mani, fai passare la tua bocca. Scopri e bacia un lembo di pelle alla volta. Comincia dalle carezze sopra i vestiti per passare al contatto pelle contro pelle. Un complimento qua e là ci fa molto piacere: sapere che ci trovi sexy è molto eccitante anche per noi.

La dose extra di seduzione?

Togli gli slip facendo uso della sola bocca. E non ti preoccupare se ci vuole un sacco, ci stiamo godendo lo spettacolo.

E quella super extra?

Non ci spogliare completamente, lasciaci un indumento intimo addosso. Possono essere le calze autoreggenti o il reggiseno o, perché no?, perfino gli slip. Ci farà capire che non riesci più ad aspettare.

2. L’importanza di (tutte) le zone erogene

Nel corpo della donna, sono infinite. Comincia dal collo, passa al seno, magari fai un tentativo anche sotto le ascelle se la tua donna non soffre il solletico. Vai avanti così finché non senti il nostro respiro farsi più pesante. Dirigiti verso sud ma assolutamente non arrivare subito al centro del nostro piacere. Prova a fare un détour verso la schiena: c’è un’eccitazione che deriva dalla stimolazione di zone ricche di terminazioni nervose e una che deriva dal sentirsi apprezzate e desiderate. Perché, come non ci stancheremo mai di ripetere, la più importante zona erogena umana è il cervello. E questo è tanto più vero per noi donne, che giochiamo con tutte le nostre fantasie per eccitarci.

ZONE_EROGENE_DONNA

Dai piedi alla testa, tutte le zone erogene della donna

CONTINUA A LEGGERE

La dose extra di seduzione?

Ci stai massaggiando e baciando la schiena? Spingi una mano ad accarezzare i glutei e poi, lentamente, fai scivolare un dito a stimolare la zona anale, ricchissima di terminazioni nervose. Non è detto che tutte le donne apprezzino quindi rimani all’erta per interpretare il linguaggio del corpo della tua compagna e, se sei nel dubbio, chiediglielo. Ma se questo è il caso, hai fatto centro!

E quella super extra?

Prova con l’anilingus. Anche qui, non è detto che tutte lo amino, ma vale la pena tentare perché può essere uno dei preliminari più eccitanti. Procedi lentamente, in modo che abbiamo il tempo di capire cosa sta succedendo e di fermarti se non fa per noi, oppure, come sempre, chiedicelo.

L’anilingus o di come combinare il rapporto orale e il rapporto anale

CONTINUA A LEGGERE

3. Mai provato con una benda?

Avere gli occhi bendati può essere estremamente eccitante perché elimina un sacco di distrazioni e ci permette di concentrarci solo sulle sensazioni. Coprici gli occhi con un foulard o con una benda per impedirci di indovinare le tue prossime mosse e per aiutarci ad abbandonarci nelle tue mani. Le donne, si sa, sono multitasking e non è raro che pensiamo a mille cose contemporaneamente, anche quando non dovremmo.

La dose extra di seduzione?

Dopo averci bendate, se sai che la cosa ci intriga, legaci al letto. Può essere molto liberatorio sapere che non dobbiamo e infatti non possiamo fare proprio nulla se non abbandonarci alla tua volontà e al nostro piacere. Ma comunica alla tua partner la tua intenzione, non è detto che tutte le donne apprezzino il bondage, anche nella sua versione più dolce.

E quella super extra?

Dopo averci bendate e legate, sorprendici con un vibratore che puoi far scorrere sulla pelle prima di accostarti alle zone più calde. Un preliminare estremamente eccitante anche per te.

LELO_SILA_Aqua

4. Come approcciare il clitoride

Da lontano. Lentissimamente. Delicatamente (all’inizio). Il clitoride è il centro nevralgico del piacere femminile e deve essere l’ultima zona ad essere stimolata. Dedica grande attenzione alle zone che lo circondano e aspetta che siamo noi a chiederti di toccarlo, quando proprio non resistiamo più… ma una volta che senti il nostro piacere crescere, non aver paura di accarezzarlo in maniera decisamente energica.

La dose extra di seduzione?

Dopo aver accarezzato e baciato tutto il corpo, deliziaci con un cunnilingus: è caldo, morbido, avvolgente, delicato… per la maggior parte delle donne è il preliminare migliore. Ma, come sempre, procedi per tentativi perché, indovinato!, ogni donna è diversa e apprezza preliminari diversi!

E quella super extra?

Quando senti che stiamo raggiungendo il picco dell’eccitazione, fermati e comincia a parlarci senza allontanare la tua bocca dal nostro corpo. La frustrazione dell’interruzione e il diverso tipo di stimolazione ci potrebbero portare a provare un piacere ancora più esplosivo. Ma attenzione a non esagerare con la frustrazione: come si dice, il gioco è bello quando dura poco, soprattutto se coinvolge il piacere dell’altro.

LELO_VOLONTE_10 giochi erotici di coppia

10 idee per altrettanti giochi erotici di coppia

CONTINUA A LEGGERE

5. Cerca di (non) essere un tenero amante

Quando si tratta di sesso, i ruoli primordiali e i rapporti di forza possono essere molto eccitanti. Non sempre, e non per tutte le donne, ma a volte può essere estremamente eccitante avere a che fare con un uomo deciso, che dà l’impressione di avere tutto sotto controllo e che (dopo aver passato abbastanza tempo ad accarezzarci delicatamente) si fa più passionale. Anche in questo caso è bene discuterne  in anticipo per capire se la tua compagna è curiosa di provare il cosiddetto rough sex. Se lo è, potrebbe essere molto divertente. Per entrambi.

La dose extra di seduzione?

Facci sentire la tua voce, se possibile non smettere mai di alternare baci e carezze alle parole. E di stimolare la nostra fantasia con le immagini che ti passano per la testa. Per alcune donne sentire la voce del proprio partner è indispensabile per raggiungere il massimo piacere.

E quella super extra?

Prova con il dirty talking. Molte donne apprezzano delle sessioni di sesso più selvaggio, in cui alle carezze più ruvide si uniscono parole più forti e un po’ spinte. Non sempre, non necessariamente, solo per momenti ‘super extra’. 😉

E tu? Sei un uomo che ha qualche domanda per noi?
Sei una donna che vorrebbe aggiungere qualche dritta?
Lasciaci un commento qua sotto!