Posizioni illustrate per l’orgasmo femminile

Quando si tratta di piacere, le donne si considerano la metà nuvolosa del cielo. Perché il piacere femminile o meglio, il raggiungimento dell’orgasmo, non è così scontato come per l’uomo.

Anche se il funzionamento del corpo femminile rimane ancora misterioso, questo non significa che la donna non sia in grado di provare lo stesso piacere. Come l’uomo e, anzi, anche di più. L’orgasmo femminile può durare sensibilmente più a lungo di quello maschile, la donna ha più facilità a provare gli orgasmi multipli, e l’intensità del godimento può portare, in alcuni casi, a una vera e propria perdita di coscienza, in altri, a fenomeni di eiaculazione. Il clitoride, l’organo che nella donna è esclusivamente dedicato al piacere, contiene molte più terminazioni nervose del suo omologo maschile, il pene. Tipo, circa il doppio.

Quindi, in realtà, la donna può provare molto, moltissimo piacere, basta solo capire come. Ecco 6 posizioni che aiutano a stimolare il tuo piacere al massimo grado, soprattutto grazie a una serie di varianti hot e a piccoli trucchi per renderle ancora più appaganti.

Provale tutte e poi lasciaci un commento!

Il missionario

IL-MISSIONARIO

È una delle posizioni meno considerate del Kamasutra, eppure rimane una delle più praticate.

Per lungo  tempo si è sostenuto che fosse una delle preferite dalle donne per via del nostro essere delle inguaribili romantiche: perché ci piace guardare il partner negli occhi, respirare il suo profumo, sentirci sopraffatte dal suo corpo.

In effetti tutto questo può essere vero, sicuramente poche altre posizioni ci permettono di assorbire così tanta parte del calore del partner, sussurrargli parole romantiche o sexy all’orecchio, abbracciarlo e sentirci da lui abbracciate.

E stare comode.

Se poi inserisci un cuscino sotto il bacino, sei anche in grado di ‘correggere’ l’angolo di ingresso del pene, in modo che vada a colpire la parete frontale della vagina, là dove si trova la zona erogena che definiamo punto G.

La variante hot

Ma per rendere il missionario davvero hot, prova a girarti a pancia in giù. Sarà più facile per lui raggiungere quella parete frontale di cui si diceva e tu potrai inserire un piccolo vibratore clitorideo tra il tuo corpo e il materasso o il cuscino, che può essere fondamentale per farti raggiungere il piacere.

L’ingrediente segreto

Per un tocco di trasgressione in più, fatti legare i polsi alla testiera del letto e a questo punto sarà tutto, davvero, nelle sue mani.

LELO_VOLONTE_5 Posizioni sessuali con le manette

5 posizioni sessuali con le manette per rinforzare i legami di coppia

CONTINUA A LEGGERE

L’amazzone (cowgirl)

Questa posizione è molto amata dalle donne perché, oltre a garantire una stimolazione molto profonda e intensa, permette di guidare il gioco, decidere l’intensità del contatto, il ritmo del rapporto, la velocità dei movimenti. E lascia anche libero il clitoride per un’ulteriore stimolazione.

La variante hot (l’amazzone rovesciata)

L-AMAZZONE

Girati in modo da essere rivolta verso i suoi piedi, in questo modo lui può raggiungerti molto in profondità. Se poi gli chiedi di piegare le ginocchia appoggiando i piedi sul letto, puoi spingerti contro le sue gambe per aiutarti nei movimenti.

L’ingrediente segreto

Il fatto di non potervi guardare in faccia può rendervi estremamente liberi. Dai voce al tuo piacere senza inibizioni, prova con il dirty talking, anche se non è il tuo forte. Le sensazioni intense che provi in questa posizione, unite al fatto che non lo vedi, potrebbero darti quella dose di coraggio che ti manca. E, dopo, riproporlo anche in altre situazioni sarà decisamente più semplice.

L’agguato

L-AGGUATO

Immagina di fare sesso in piedi contro un muro ma il tuo viso, invece di guardare il partner, è rivolto verso il muro. Questa posizione non è sempre facile perché è subordinata al rapporto tra le vostre altezze ma si presta a molti giochi.

Quando sei in piedi, lui può aiutarti a spingere i fianchi all’indietro per agevolare il contatto appoggiando una mano sulla tua vulva. Chiedigli di tenere in mano un vibratore clitorideo e ti sarà molto più facile arrivare all’orgasmo.

Se poi tu sei particolarmente minuta e leggera e lui, viceversa, è possente e piazzato, può anche pensare di sollevarti i fianchi con entrambe la braccia, mentre tu ti appoggi al muro per ulteriore sostegno. Very sexy.

La variante hot

Se sei dotata di una discreta flessibilità, piegati in avanti con le braccia che raggiungono le caviglie. Aggrappati a un sostegno stabile e lascia fare tutto il resto a lui.

Questa posizione è estremamente erotica non solo perché lo fate in piedi, non solo perché lui è dietro di te, ma anche perché lui ha in mano la situazione e tu non devi far altro che tenerti in equilibrio (che comunque non è poco).

L’ingrediente segreto

Ce ne sono almeno due. Se tu sei piegata in avanti, considera che anche il tuo lato B è in primo piano per ricevere le sue attenzioni. Sempre che la cosa ti interessi, ovviamante. Ma se ti interessa, chiedigli di stimolarti là dove non batte il sole con un dito ben lubrificato, la sollecitazione fisica, unita all’eccitazione mentale dovrebbe rendere il tuo piacere esplosivo.

Altrimenti, fatti legare i polsi alle caviglie con delle fasce, magari in seta.

Se volete strafare, unite le due cose.

La pecorina (doggy style)

LA-PECORINA

La pecorina regala intense sensazioni a livello fisico, con un contatto molto forte tra i due amanti. In più, c’è quell’idea di farlo in maniera un po’ animalesca che rende il tutto ancora più travolgente.

La variante hot

Mettiti a quattro zampe sul letto, mentre lui rimane in piedi. Lui sarà più libero nei movimenti e ti potrà prendere per i fianchi per sincronizzare i vostri movimenti. Abbandonati sul letto con il torso, mentre rimani con le gambe in ginocchio. Le sensazioni saranno più intense e il senso di abbandono ancora più totale.

L’ingrediente segreto

Chiedigli di sculacciarti, prima o durante l’amore, a mani nude o, se sei un amante del genere (ma se non hai mai provato, prova prima di rinunciare), con un frustino apposito. Se poi il frustino è quello che, propriamente, si chiama ‘gatto a nove code’, ovvero è dotato di tante listarelle, lui può usarlo anche per accarezzarti la schiena e il resto del corpo mentre fate l’amore.

Poi facci sapere se vi è piaciuto.

LELO_VOLONTE_4 posizioni per lo spanking durante il sesso

4 posizioni per divertirsi con lo spanking durante il sesso

CONTINUA A LEGGERE

La sedia a dondolo

LA-SEDIA-A-SDRAIO

Lui è in ginocchio, seduto sui talloni, tu sei sdraiata a pancia in su di fronte a lui. Lui ti attira verso di sé fino a che non siete uniti. Una posizione in  cui tu sei completamente abbandonata al tuo piacere e lui si gode una panoramica del tuo corpo estremamente eccitante (e altrettanto lusinghiera per te). Il tuo clitoride, peraltro, è a portata di mano sua e tua, per un’ulteriore stimolazione a mani nude o con un vibratore apposito.

La variante hot

Se tu sei abbastanza flessibile, lui si può sollevare sulle ginocchia in modo da alzare ulteriormente il tuo bacino (praticamente tu ti ritrovi ad appoggiare solo le spalle, in una posizione simile a quella che nello yoga si chiama candela).

Per aggiungere un po’ di acrobatismo alla tua situazione e ulteriore vigore alla sua passione.

Se invece quello flessibile è lui, può usare questa posizione anche per regalarti un cunnilingus che non dimenticherai tanto facilmente. In questo caso, ripiega le gambe ai lati delle sue.

L’ingrediente segreto

La ‘sedia a dondolo’ è una di quelle posizioni che ci piacciono perché ci fanno sentire completamente in suo potere. Fatti legare le braccia alla testiera del letto e indossa una benda sugli occhi. Soprattutto se invece dell’amore vi dedicate al sesso orale, il fatto di non vedere ti manderà in visibilio.

La tecnica di allineamento coitale

L-ALLINEAMENTO-COITALE

Un nome estremamente serio, per una pratica super eccitante.

Di fondo si tratta di una variante del missionario ma è una variante fondamentale. La posizione è come quella del missionario solo che l’uomo si spinge più in alto con il corpo, portando il proprio petto all’altezza delle spalle della donna, per intenderci, in modo che la base del pene vada a stimolare il clitoride, e il pene, di conseguenza, punti verso il basso. Il modo migliore di muoversi a questo punto è quello di scivolare gentilmente avanti e indietro, più che entrare e uscire. Anche se all’inizio può sembrare strano, fidati, vale la pena di continuare perché questa posizione è molto indicata per l’orgasmo femminile. Il segreto è tenere le gambe il più possibile unite l’una contro l’altra, in modo da esaltare ulteriormente le sensazioni.

La variante hot

In effetti la tecnica dell’allineamento coitale è già una variante (molto) hot del missionario, quindi diciamo che non c’è molto spazio per altri cambiamenti.

Sicuramente puoi portare le tue gambe intorno ai suoi fianchi in una stretta che renderà i vostri movimenti ancora più sincronizzati e la sua ‘carezza’ ancora più intensa.

L’ingrediente segreto

Questa è una posizione molto intima, in cui i corpi dei due amanti sono a strettissimo contatto e si strusciano uno sopra l’altro. È molto probabile che ti ritrovi con le mani sul suo lato B, per aiutare i suoi movimenti e stringerlo ancora più a te (perché più lui è stretto contro di te, più il tuo piacere si intensifica).

Fai cadere qualche goccia di lubrificante nel solco delle sue natiche e prova a stimolare la zona anale con il dito o con un sex toy apposito. Incrementare il suo piacere non farà che rendere il contatto tra di voi ancora più intenso in una situazione in cui è probabile riuscire ad arrivare all’orgasmo insieme.

A questo punto non ti resta che provare tutte queste posizioni e farci sapere qual è la più efficace per te!